Inter, Sanchez come Ibrahimovic: distrutta la sua statua in Cile. Foto

Serie A
©Getty

Vandalizzata a Tacopilla, sua città natale, la statua dedicata all’attaccante cileno dell'Inter: sfigurato il volto del monumento che lo rappresenta

Alexis Sanchez come Zlatan Ibrahimovic. Come successo nei giorni scorsi alla statua dedicato allo svedese, infatti, anche il monumento dedicato all’attaccante dell’Inter è stata vandalizzato da alcuni teppisti che ne hanno sfigurato il volto. La statua, inaugurata nel 2017, si trova a Tacopilla (Cile) città natale di Alexis Sanchez. Secondo quando riportato da Luis Moyano, sindaco della città Tocopilla: "Si tratta di un gruppo di persone che, sfruttando le manifestazioni, creano anarchia danneggiando la città". Nessun attacco personale – come nel caso di Ibrahimovic, preso di mira dai tifosi del Malmoe perché co-proprietario Hammarsby – nei riguardi di Sanchez, dunque, ma solo un gesto figlio della complicata situazione politica cilena.

Sanchez vicino al rientro

Alexis Sanchez, ancora ai box dopo l’infortunio alla caviglia rimediato lo scorso ottobre, è tornato a lavorare con il gruppo e presto tornerà a disposizione di Antonio Conte, pronto a riabbracciarlo per la seconda parte di stagione. Il cileno, arrivato in estate in prestito dallo United, ha giocato solo 129’ (realizzando un gol contro la Sampdoria) con la maglia nerazzura.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche