Ibrahimovic, abbattuta la statua a Malmö. FOTO

Calcio

Nella città svedese si registrano altri atti vandalici ai danni della statua in onore dell'attaccante. Questa volta sono stati segati i piedi ed è finita inevitabilmente a terra. Lo scultore dell'opera: "Spostatela a Milano, lì lo amano"

In attesa di rivederlo ufficialmente in campo in Serie A, Zlatan Ibrahimovic continua a far parlare di sé. Questa volta, però, il suo entusiasmo e quello dei suoi tifosi non sono il motivo principale. Anzi, semmai il contrario. Come riporta il portale Aftonbladet, infatti, la statua in suo onore è stata nuovamente vandalizzata questa notte. Come si vede nella foto, gli artefici di questo brutale atto sono riusciti a superare le transenne e hanno segato i piedi dell'opera d'arte, finita inevitabilmente a terra. Non è la prima volta che la statua, localizzata a Malmö, viene attaccata dai tifosi locali, inferociti con Ibra dopo l'acquisto di alcune quote societarie dell'Hammarby, club rivale. "Sono davvero scioccato - ha dichiarato lo scultore, Peter Linde, a Sportbladet -. Per fare un danno del genere (dopo naso e braccia ndr) serve del tempo, evidentemente più di qualcuno ha assistito alla scena ma non ha fatto nulla a riguardo. A questo punto mettetela a Milano, è un buon posto. Lì i tifosi lo adorano, non come qui". Lo svedese è pronto a trascinare il pubblico di San Siro, ma il suo "regno" a Malmö sembra essere definitivamente concluso.

Ibra, statua vandalizzata
Ibra, segati i piedi della statua

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche