Verona-Brescia, cori razzisti verso Balotelli: Daspo per tifoso 38enne di Agrigento

Serie A

5 anni di divieto di accesso alle manifestazioni sportive per un 38enne di Agrigento, che aveva intonato cori razzisti nei confronti di Mario Balotelli durante Verona-Brescia dello scorso 3 novembre

E' stata accertata l'identità del tifoso che, durante il match Verona-Brescia del 3 novembre, nel corso di un'azione di Mario Balotelli iniziò a intonare dagli spalti cori razzisti diretti al giocatore. L'uomo è un agrigentino di 38 anni, nei confronti del quale il Questore di Verona, Ivana Petricca, ha disposto il divieto di accesso alle manifestazioni sportive, a conclusione delle indagini avviate dalla Polizia. Utili all'individuazione del responsabile sono state le estrapolazioni dei filmati delle telecamere e l'acquisizione delle testimonianze raccolte dagli agenti. Per questi motivi, l'agrigentino non potrà accedere, per i prossimi 5 anni, agli impianti sportivi sia sul territorio nazionale che su quelli dell'Unione Europea. A Verona, poi, durante le giornate in cui si svolgeranno le partite di calcio, all'uomo è stato fatto, divieto di accedere a determinate zone della città interessate dal transito delle tifoserie.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche