Immobile dopo i tre gol in Lazio-Sampdoria: "Record Higuain? Sarebbe bello ma è dura"

Serie A
©Getty

L’attaccante biancoceleste ha commentato così l’ottima prestazione personale e della Lazio contro la Sampdoria: "Siamo stati bravi a indirizzare subito la partita, continuiamo così. Con questa squadra e questa gente sono agevolato nel fare bene"

Semplicemente inarrestabile. Ciro Immobile non smette di segnare e contro la Sampdoria è riuscito addirittura a mettere a referto una tripletta, nel 5-1 finale. I numeri sono da record: 23 le reti dell’attaccante in 19 partite giocate, che hanno aiutato la Lazio a conquistare l’undicesima vittoria consecutiva. "Volevamo iniziare bene il girone di ritorno, non dobbiamo sottovalutare niente e soprattutto questa partita: la Sampdoria veniva da un buon momento ed eravamo consapevoli che non era semplice. Siamo stati bravi noi a metterla su un binario favorevole, poi è andata in discesa. Sono davvero orgoglioso dei miei compagni, perché mi mettono sempre in condizione di fare bene e il merito di tutto questo è anche loro" ha detto il giocatore, intervistato al fischio finale da Sky Sport. Ma l’euforia dei risultati non deve far perdere di vista gli obiettivi: "L'importante è continuare su questa scia, l'entusiasmo non ci deve portare a fare voli troppo alti: teniamo sempre i piedi ben saldi a terra. Ce lo ripetiamo ogni volta che ci vediamo a Formello. Siamo contenti che i tifosi si stiano divertendo: lavoriamo per quello, divertire e vincere".

Obiettivi personali e di squadra

Con una partita da recuperare, la Lazio è ridosso della vetta e ha portato momentaneamente a dieci punti il divario sull’Atalanta quarta. Immobile però preferisce guardarsi alle spalle: "Mi concentro sul +10 su Roma e Atalanta, poi se arriviamo così a 8-10 partite dalla fine perché non crederci? Per il momento però l'obiettivo resta la qualificazione in Champions". Arrivato a 23 gol all’inizio del girone di ritorno, farne 36 entro la fine del campionato non è impossibile. "Sicuramente è un record molto bello perché c'è riuscito solo Higuain, è difficile. Ma con questi compagni, questa gente e questo entusiasmo si può continuare a far bene, sono agevolato in questo. Ora pensiamo alla partita di martedì" ha concluso l’attaccante.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche