Torino-Atalanta, Gasperini: "Squadra straordinaria. Ridotto il gap con le grandi"

Serie A

L'allenatore dell'Atalanta esalta la prestazione dei suoi calciatori dopo il 7 a 0 contro il Torino: "Prestazione perfetta, ma non possiamo distrarci. Zapata sarà il nostro acquisto per il girone di ritorno"

Vittoria netta dell'Atalanta che all’Olimpico di Torino vince per 7 a 0. I gol di Ilicic, Gosens, Muriel e Zapata infliggono ai granata la peggior sconfitta casalinga della storia. Per Gasperini un'altra prestazione perfetta dei suoi, in grado già nei primi 45' di mettere al sicuro il risultato: "Il primo tempo è stato straordinario sotto tutti gli aspetti, abbiamo giocato con continuità e qualità. Dopo con il 3 a 0 c'è il problema di continuare a giocare. Anche con la Lazio ci era capitato, ma in questo tipo di partite non sai mai come affrontarlo, il Torino ha avuto due occasioni, poi la partita si è chiusa. Noi abbiamo fatto due settimane fa una grande partita contro l'Inter, poi abbiamo sciupato a Firenze in Coppa Italia. Con la Spal è stata una partita strana. Ogni tanto qualche calo di attenzione lo possiamo avere, viaggiamo altissimo in classifica. Può capitare nei tre giorni di avere qualche passo falso", ha detto Gasperini a Sky Sport.

 "Zapata sarà il miglior acquisto del ritorno"

"Sarebbe meglio vincere 7 partite 1 a 0 - ha continuato l'allenatore dell'Atalanta - Io sono per il risultato, se lo riesci ad ottenere con delle prestazioni come stasera è meglio. Adesso abbiamo un campionato che è difficile perché se sbagli un attimo abbiamo visto cosa succede. Poi penseremo alla partita di Valencia. Noi abbiamo una squadra di non tanti elementi. Per me sono tutti titolari. Pasalic per me è un titolare, come Caldara. Abbiamo sopperito all'assenza di Zapata, che ora diventa un grande acquisto per il girone di ritorno. Noi abbiamo sprecato alcune partite nelle quali siamo stati rimontati. Sappiamo che in tante gare siamo stati all'altezza. Ci siamo avvicinati alle primissime del campionato, questo è un successo. Questo è un campionato duro, qualche volta capita che le squadre ci aspettino. La nostra squadra è fatta di tante piccole cose, non solo dall’aspetto tattico. Noi forse riusciamo a mettere tante piccole cose che alla fine ci rendono unici. Anche il nostro modo di giocare non ci sono molte squadre che lo fanno". 

 

Ilicic: "Una delle migliori partite della stagione"

Per Ilicic è la quarta tripletta dal 2018 e dunque quarto pallone portato a casa: "L'importante però è la squadra. I gol arrivano perché stiamo giocando bene. Il gol da centrocampo l’avevo visto subito perché Sirigu era fuori la porta. È una delle partite migliori di questa stagione, oggi sembrava tutto facile. Il Torino è una squadra fisica, ma siamo stati bravi noi".

I più letti