Gasperini: "Vittoria importante. Io via da Bergamo? Solo per giocarmi lo scudetto"

Serie A
©Getty

Grande soddisfazione per l'allenatore dell'Atalanta dopo il successo sulla Roma: "Vittoria importante, possiamo tornare in Champions: molto dipenderà da noi, ma è ancora presto. Ora sotto con il Valencia"

L’Atalanta batte in rimonta la Roma e si prepara al meglio per il Valencia. Gian Piero Gasperini si gode la sua creatura, ora quarta a +6 sulla Roma. "Questa è una vittoria importante, anche se mancano ancora 14 partite. Sappiamo che possiamo tornare in Champions League e molto della qualificazione dipende da noi – spiega l’allenatore della Dea nel post partita -. La squadra ha giocato un ottimo secondo tempo. Anche nel primo non avevamo fatto male, ma nella ripresa abbiamo sbagliato meno tecnicamente e i risultati si sono visti". Quella contro la Roma è l’ennesima vittoria arrivata in rimonta. "Quando siamo sotto diamo il meglio e giochiamo il nostro calcio migliore – prosegue Gasperini -. Questa è una squadra che ormai ha i suoi automatismi, forse per la prima volta, a parte la cessione di Mancini, mi è capitato di giocare per due anni di fila con lo stesso nucleo di giocatori". La squadra gira a meraviglia, anche se Duvan Zapata, il centravanti titolare, non sembra ancora al top. "Alterna momenti buoni ad altri di difficoltà, ma è normale dopo tre mesi di inattività", aggiunge l’allenatore nerazzurro.

Sul Valencia

Ora il pensiero va all’ottavo di Champions League con il Valencia. Mercoledì 19 febbraio i bergamaschi ospiteranno gli spagnoli a San Siro. "Con il Valencia sarà una partita esaltante, una bella lotta – dice Gasperini -. Giocarla con così tanta gente è un orgoglio, vuol dire che stiamo facendo cose importanti".

"Io via da Bergamo? Solo per…"

A Sky Sport Gasperini ha poi confessato il suo amore per l’Atalanta. "A Bergamo sto davvero bene, mi vedrei da un’altra parte solo se ci fosse la possibilità di giocarmi lo Scudetto". Intanto si gode la sua creatura, che ogni anno continua a sorprendere e mercoledì si giocherà i quarti di finale di Champions League. Una favola che non finisce mai.

Pasalic: "Gol bello, ora testa al Valencia"

"Come si fa a segnare pochi secondi dopo l'ingresso in campo? Diciamo che è facile, scherzo". C'è tanto entusiasmo nella voce di Mario Pasalic, autore del 2-1 con un gran destro a giro . "Sono molto contento per il gol - spiega a Sky Sport - ma soprattutto per una vittoria importantissima che ci porta a più 6 sulla Roma. Sarà difficile fino all’ultima giornata, bisogna guardare già alla prossima partita. Ho fatto un bel gol ma se si fa un gol così e si perde, non serve a nulla". Lo sguardo è già alla Champions: "Ora dobbiamo essere tutti concentrati sul Valencia: sono una squadra pericolosa soprattutto nelle ripartenze. Abbiamo delle possibilità, se giochiamo come sappiamo possiamo affrontarli tranquillamente".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche