Figc, Gravina: "Giocatore positivo? Non escluderei stop campionato"

Serie A
©Getty

Il numero 1 della Figc ha parlato dell'emergenza coronavirus: "Non possiamo escludere nessuna ipotesi, la priorità è la tutela dei nostri atleti"

CORONAVIRUS: GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

Il presidente della Figc Gabriele Gravina ha parlato alla Rai dell'emergenza coronavirus e delle sue ripercussioni sulla Serie A in caso di positività di un calciatore: "Dobbiamo essere realisti, c'è anche la possibilità, il rischio reale che qualcosa di questo tipo esiste. Adotteremo in quelle circostante tutti i provvedimenti necessari per garantire prima la tutela dei nostri atleti e poi capire che cosa si può fare e che impatto può avere sulla competizione sportiva". Prendete in esame eventualmente anche l'ipotesi di sospendere il campionato? "Non possiamo escludere nulla nè possiamo azzardare ipotesi che oggi non riusciamo ancora a prevedere". 

Le amichevoli della Nazionale

Il Consiglio Comunale di Norimberga ha chiesto l'annullamento dell'amichevole con l'Italia del 31 marzo. Ma sono a rischio le due partite contro Germania e Inghilterra? "Ho letto che l'amministrazione comunale di Norimberga chiederà alla Federazione tedesca di rinviare. In Inghilterra c'è una disposizione di sottoporre gli italiani che arrivano ad una quarantena, mi auguro - afferma il presidente della Figc Gravina - che si possa comunque giocare rispettando anche qui il principio della salute di tutti i nostri tifosi ma comunque giocare almeno a porte chiuse".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche