Bernardeschi, in ritiro contro il coronavirus: la raccolta fondi

Serie A
Paolo Aghemo

Paolo Aghemo

Bernardeschi da solo in hotel e lancia la raccolta fondi per l’Ospedale Gradenigo

CORONAVIRUS: AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

Solidarietà e responsabilità. Un aiuto concreto a chi è impegnato a combattere il Coronavirus senza sosta. E una scelta decisa, anche simbolica, per chi è di solito visto come un esempio, soprattutto dai giovanissimi. Federico Bernardeschi lancia attraverso il suo profilo Instagram una raccolta fondi per l’Ospedale Humanitas Gradenigo di Torino e annuncia di andare in ritiro da domani. 

 

Esatto, andrà in albergo, come fosse il classico ritiro pre partita. Resterà al J Hotel della Continassa a pochi metri dai campi del centro sportivo. Ma stavolta non si tratta di preparare una partita. Bernardeschi starà in camera d’albergo tra un allenamento e l’altro anche “per tutelare la mia famiglia e limitare al massimo le possibilità che accada qualcosa”. Vuole giocare questa partita, così diversa da quelle in cui di solito è protagonista con i compagni, ma molto più importante.

 

La Juve si allena in vista della sfida Champions con il Lione, ma i pensieri si intrecciano alla situazione di emergenza che vive il paese: “Perché noi – scrive su Instagram Bernardeschi - scenderemo in campo per provare a distrarvi un po’ regalandovi qualche ora di spettacolo, ma adesso ritengo sia arrivato il momento di mettermi in primo piano in questo momento difficile”. 

 

Si può contribuire alla raccolta fondi per l’Ospedale Gradenigo di Torino attraverso il profilo Instagram di Bernardeschi, aprendo un link nella bio e nelle stories del giocatore. Il ricavato servirà per attivare nuovi posti letto di terapia sub intensiva e acquistare ventilatori portatili e altre attrezzatture necessarie. Una partita da vincere, tutti insieme.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche