Gravina: "Rinviare Euro2020. Vorremmo finire i campionati". Rinviato il Consiglio federale

Serie A

La Figc ha ufficializzato il rinvio del Consiglio Federale che era previsto il 23 marzo. Ospite a "Radio Anch'io lo sport" su Radio1, il presidente Gravina ha ribadito la posizione che l'Italia porterà alla Uefa martedì in videoconferenza: "Rinviare gli Europei è l'unica strada percorribile. Tutti vorremmo finire la Serie A entro l'estate. Non escludo nulla, anche un effetto 'trascinamento' del campionato attuale sul 2020-21, con un bilanciato su due stagioni diverse"

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

La FIGC rinvia il Consiglio federale, che era previsto per il 23 marzo, e si schiera per il rinvio degli Europei di calcio del 2020, è questa la posizione che il presidente Gravina porterà ai vertici del calcio europeo. Martedì, nella riunione in videoconferenza della UEFA che dovrà prendere una decisione in merito, "chiederemo un atto di responsabilità della Uefa e di tutte le federazioni continentali - ha detto il presidente della Federcalcio, Gabriele Gravina, ospite di 'Radio anch'io sport' - Innanzitutto per un percorso che miri alla tutela della salute di atleti e tifosi di tutto il mondo, anche se ora l'epicentro della pandemia è in Europa. Prima di parlare di nuove date, dobbiamo attenerci alle condizioni attuali. Il rinvio è la strada da seguire in questo momento". Quanto al destino delle Coppe europee, "le ipotesi di definire Champions Europa ed League entro maggio-giugno con il ricorso ai playoff, sono idee, riflessioni. Richiedono il confronto e spero che domani vengano fuori proposte di buon senso".

 

"Vorremo finire il campionato di Serie A entro l'estate"

 

"In questo momento nulla si può escludere. Lavoriamo su auspici, speranze. Tutti vorremmo chiudere il campionato di Serie A entro l'estate, ma od oggi è difficile fare previsioni. Vogliamo programmare con l'idea più ottimistica possibile, ovvero portare a termine i vari tornei. Non escludo nulla" ha ripetuto Gravina, accennando alle varie ipotesi sul tappeto: dalla "non assegnazione del titolo, all'assegnazione con il congelamento delle classifiche. Oppure con un mini-torneo con playoff e playout" per le retrocessioni. Tanto che, ha aggiunto, viene preso in considerazione addirittura "un effetto 'trascinamento' del campionato attuale sul '20-'21, con un bilanciato su due stagioni diverse".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche