Coronavirus, la Saras di Moratti dona 1 milione di euro alla Regione Lombardia

Serie A
moratti_getty

Dopo aver fornito carburante gratis in Sardegna per fronteggiare l'emergenza Coronavirus, l'azienda dell'ex presidente dell'Inter Massimo Moratti ha donato 1 milione di euro alla Regione Lombardia

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

Anche Massimo Moratti ha voluto fornire il suo contributo per contrastare l’emergenza sanitaria che sta mettendo in ginocchio tutta Italia, specialmente le regioni del nord. La Saras, società operativa nel settore della raffinazione del petrolio e nella produzione di energia elettrica di proprietà dell’ex presidente dell’Inter, ha donato 1 milione di euro a favore della Regione Lombardia nell’ambito dell’emergenza Coronavirus. "In questo momento di emergenza collettiva, gli ospedali sono le strutture a cui viene richiesto il massimo sforzo e il loro ruolo è fondamentale per combattere questo virus. Sentiamo il dovere di sostenere concretamente la Regione Lombardia, che è tra le aree più colpite e che, tra molte difficoltà, sta affrontando l’emergenza insieme alle strutture sanitarie del territorio, unite da uno spirito di responsabilità, coraggio e dedizione", ha affermato Massimo Moratti, presidente di Saras.

Carburante gratis in Sardegna per la gestione dell'emergenza

La Saras, inoltre, ha già partecipato al finanziamento di progetti specifici per rafforzare le strutture sanitarie della Lombardia e della Sardegna, dove opera insieme alla raffineria di Sarroch, e messo a disposizione delle strutture che stanno coordinando l’emergenza Covid-19 a Cagliari la fornitura di carburante necessaria per gestire l’emergenza.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche