Coronavirus, Roma: una giornata di stipendio a sostegno dell'Ospedale Spallanzani

Coronavirus

Nell'ambito dell'iniziativa del club per contrastare il Covid-19 avviata la scorsa settimana su GoFundMe, giocatori e staff giallorossi hanno deciso di donare una giornata del loro stipendio per acquistare tre ventilatori polmonari per la terapia intensiva, otto nuovi letti per lo stesso trattamento e cinque ventilatori per la terapia-intensiva

CORONAVIRUS: AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

Una giornata di stipendio donato per aiutare chi sta combattendo in prima linea la battaglia contro il coronavirus: la Roma ha comunicato che acquisterà tre ventilatori polmonari per la terapia intensiva dell'Ospedale Lazzaro Spallanzaniotto nuovi letti dedicati allo stesso trattamento e cinque ventilatori polmonari per la terapia sub-intensiva, nell'ambito dell'iniziativa del club per contrastare il Covid-19 avviata la scorsa settimana su GoFundMe. La somma messa a diposizione dalla squadra, che ammonta a oltre 200 mila euro, ha portato la campagna a superare i 460.000 euro, a pochi passi dall'obiettivo iniziale di 500 mila.

"Orgoglio e carica positiva"

L'Ospedale Spallanzani sta combattendo in prima linea la lotta contro il Coronavirus nel nostro Paese, dove c'è bisogno urgente di nuove attrezzature. "In un momento così difficile per l'umanità avere la percezione del sostegno reale della fondazione Roma Cares ci riempie di orgoglio e di giusta carica positiva per affrontare al meglio il duro lavoro che ci aspetta - ha dichiarato Marta Branca, Direttore Generale dell'Istituto Nazionale Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani di Roma -. Medici e infermieri sono da sempre impegnati a contrastare e a contenere la malattia, ma è importante e necessario il supporto da parte di tutti".

"Non vogliamo fermarci proprio adesso"

"I giocatori e lo staff tecnico volevano fare qualcosa di significativo per la città e per le persone che soffrono in questo Paese – ha dichiarato il CEO della Roma, Guido Fienga - In momenti come questo è importante che tutti ci assumiamo le nostre responsabilità e facciamo il possibile per aiutare chi ha bisogno. Tutte le persone che hanno fatto una donazione, che si tratti del presidente Pallotta, dei nostri giocatori e dello staff, dei nostri fantastici ex calciatori e di tutti i nostri fan in tutto il mondo, hanno contribuito ad acquistare questi ventilatori polmonari, che saranno utili a salvare vite umane. Ma non abbiamo intenzione di fermarci proprio ora: vogliamo raccogliere ancora più denaro, superare il nostro obiettivo di 500.000 euro e acquistare altre attrezzature ospedaliere".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche