Pelè: "Cristiano Ronaldo meglio di Messi, ma io ero migliore di tutti"

Serie A
©Getty

O Rey dice la sua sul duello tra il fuoriclasse portoghese della Juventus e la stella argentina del Barcellona: "Mi sembra che oggi Cristiano Ronaldo sia il più stabile, continuo e da almeno 10 anni è su quel livelli. Più forte di me? Diciamo la verità: mia madre e mio padre hanno chiuso la fabbrica, come Pelé non ce ne saranno più". E nella lista dimentica Maradona

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

Una rivalità che include ben 11 vittorie del Pallone d'Oro in due e quasi 1500 reti in gare ufficiali tra club e nazionale. È quella tra Cristiano Ronaldo e Leo Messi. Il dibattito scatena una domanda su tutte: chi è il più grande calciatore di tutti i tempi? A rispondere, concentrandosi strettamente sul presente, è Pelé: "C'è molto equilibrio - il pensiero di O Rey ai microfoni di Pilhado, canale Youtube brasiliano- ma mi sembra che oggi Cristiano Ronaldo sia il più stabile, continuo e da almeno 10 anni è su quel livelli. Non è tanto talentuoso quanto Neymar sul piano tecnico, ma è più abile in tutte le altre qualità che fanno un grande giocatore". Secondo l'ex stella del Brasile, allora CR7 è un piccolo passo davanti ai rivali: "Penso che il portoghese sia il migliore perché è più coerente, ma non si può dimenticare Messi, ovviamente. Però il numero 10 del Barcellona non è un attaccante".

"CR7 più forte di me? Di Pelé non ce ne saranno più"

Assoluti protagonisti sul terreno di gioco, rivali con le maglie di Barcellona e Real Madrid nella Liga fino all'estate 2018, quando Cristiano Ronaldo è passato alla Juventus, e in corsa per il titolo (virtuale) di più grande giocatore di tutti i tempi. Pelè premia Cristiano Ronaldo, ma liquida il tutto con una battuta: "Cristiano più forte di me? Bisogna dire la verità: mio papà e mia mamma hanno chiuso la fabbrica, di Pelé non ce ne saranno più". Parola di chi a 79 anni è forte di 1281 reti segnate in carriera. Pelé ha stilato anche un elenco dei più grandi giocatori della storia: "Non possiamo dimenticare Zico, Ronaldinho e Ronaldo. E in Europa, Franz Beckenbauer e Johan Cruyff. Ora, non è colpa mia, ma penso che Pelé sia stato migliore di tutti loro". Un elenco ricco, nel quale non trova posto Diego Armando Maradona: piccolo indizio sul fatto che nemmeno gli anni abbiano annullato la rivalità tra i due, in campo e fuori.

I più letti