Piermario Morosini, 8 anni fa la morte. Il calcio italiano lo ricorda sui social

Serie A

La Lega Serie A e i club per i quali ha giocato hanno ricordato la memoria del giovane calciatore, scomparso il 14 aprile 2012 durante Pescara-Livorno all'età di 25 anni. Un ricordo particolare quello dell'Atalanta, società nella quale Piermario era cresciuto calcisticamente

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

"Piermario sempre con noi". Con queste semplici parole si apre il messaggio di ricordo dell'Atalanta verso Piermario Morosini, scomparso il 14 aprile di otto anni fa nel corso di Pescara-Livorno. Il giovane centrocampista, che all'epoca indossava la maglia amaranto, era cresciuto nel settore giovanile del club bergamasco, una società che non lo ha mai dimenticato: "Il 14 aprile 2012, a Pescara, veniva a mancare Piermario Morosini. Sono passati otto anni, mai passera' il suo ricordo, sempre e piu' che mai vivo. Piermario e' nel cuore del Presidente Antonio Percassi e di tutta la famiglia Atalanta".

Piermario Morosini, la sua carriera

Morosini era approdato dalla Polisportiva Monterosso all'Atalanta all'età di 9 anni, conquistando nel settore giovanile nerazzurro il campionato Allievi Nazionali nel 2002. Non esordì mai in prima squadra e venne ceduto nell'estate 2005 all'Udinese, squadra con la quale debuttò in Serie A e in Coppa Uefa appena 19enne. Bologna, Vicenza, Reggina, Padova e Livorno, le altre maglie indossate in carriera da Morosini, prima che una cardiomiopatia aritmogena se lo portasse via tragicamente a soli 25 anni. Oltre ai bergamaschi, sono state molte le società che hanno voluto ricordarlo con dei messaggi molto particolari sui social. Eccone alcuni.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche