Juventus, pronti i rinnovi Buffon-Chiellini: la storia continua

Serie A
Paolo Aghemo

Paolo Aghemo

Aspettando il ritorno in campo e con 8 giocatori ancora all'estero per l'emergenza sanitaria, la Juventus guarda al futuro e punta sulla "vecchia guardia": pronto il rinnovo di contratto per Buffon e Chiellini, in scadenza a giugno

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

C'è un pezzo di Juve ancora in giro per il mondo: sono 8 giocatori,  tra cui Ronaldo, che al rientro a Torino dovranno stare in isolamento per 14 giorni. Poi c'è la memoria storica dello spogliatoio, che a Torino ha messo le radici. Ed è anche il futuro prossimo della Juve: pronto il rinnovo di contratto per Buffon e Chiellini, in scadenza a giugno. Insieme a Bonucci formano la vecchia guardia di uno spogliatoio che conserva la sua anima italiana.

Uno zoccolo duro che si identifica con il club ed è legato da un rapporto di stima e fiducia con il presidente. Questo fa la differenza. L'ha fatta nell'accordo trovato per la riduzione dei compensi, con Chiellini impegnato a presentare ai compagni una sintesi tra le esigenze del club e il senso di responsabilità dei calciatori in un momento di emergenza. Chiellini ad agosto compirà 36 anni, quanti il 42enne Buffon ne aveva il giorno della presentazione da parte di Agnelli di un altro loro doppio rinnovo nel 2014.  
 

Nel frattempo la fascia di capitano è passata da Buffon a Chiellini, che in questi mesi è potuto guarire al meglio dall'infortunio al ginocchio. Quando si tornerà a giocare sarà al suo posto, in mezzo alla difesa. Buffon invece aspetta un giorno speciale: alla prima presenza raggiungerà quota 648 in serie A,  superando il record di Maldini. Entrambi, però, hanno in testa solo una cosa: continuare a vincere con la Juve, possibilmente con la musica della Champions in sottofondo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche