Sportiello è guarito dal coronavirus: il portiere dell'Atalanta negativo a due tamponi

Serie A
©LaPresse

Il portiere, risultato positivo al Covid-19 lo scorso 20 marzo, è definitivamente guarito. Doppio tampone negativo, non sarà più sottoposto a isolamento domiciliare. Il club: "Sportiello  effettuerà nei prossimi giorni tutti gli accertamenti e successivamente potrà riprendere l’attività fisica individuale"

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Lo scorso 24 marzo l'Atalanta aveva annunciato la positivà al coronavirus di Marco Sportiello. A 44 giorni di distanza, il 7 maggio, il club bergamasco ha annunciato la definitiva guarigione del 27enne. Il portiere era risultato positivo al terzo tampone, effettuato il 22 aprile, dopo che il secondo test aveva invece dato esito negativo. Le sue condizioni sono state sempre buone e il giocatore ha vissuto l'isolamento nella sua casa in provincia di Bergamo. Sportiello era risultato positivo al controllo effettuato il 20 marzo, ma gli esiti del primo tampone erano stati comunicati quattro giorni dopo. Ora il portiere potrà pensare al ritorno agli allenamenti individuali e al successivo ritorno in campo con la squadra quando arriverà l'ok del Governo alle sessioni di lavoro in gruppo.

 

Il comunicato dell'Atalanta

Questa la nota ufficiale dell'Atalanta per informare della negatività del portiere classe 1992: "Marco Sportiello, sottoposto a due tamponi consecutivi nell’arco di 48 ore, è risultato negativo al Covid-19. Il calciatore, come da protocollo sanitario per gli atleti professionisti Covid+, effettuerà nei prossimi giorni tutti gli accertamenti e successivamente potrà riprendere l’attività fisica individuale".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche