Ripresa Serie A, Lega chiede semifinali Coppa Italia 12-13 giugno: verso il sì del Governo

calendario
Alessandro Alciato

Alessandro Alciato

La Lega Serie A ha chiesto al governo di anticipare le semifinali di Coppa Italia Juve-Milan e Napoli-Inter: non più il 13 e 14 giugno ma il 12 e 13. C'è l'ok di massima del ministro Spadafora e si va verso il sì anche del ministro della Salute Speranza e del premier Conte. Attesa per il calendario di Serie A

RIPRESA SERIE A, IL CALENDARIO UFFICIALE

La richiesta della Lega di serie A, di anticipare di un giorno le semifinali di Coppa Italia, ha già incassato il sì di massima del ministro dello Sport Spadafora. Non più 13 e 14 giugno ma 12 e 13. Juventus-Milan prima e Napoli-Inter poi. Le date non sono ancora state ufficializzate, perché manca un ulteriore passaggio tecnico: la verifica della fattibilità con il ministro della Salute Speranza. Il via libera definitivo dovrà infine arrivare dal Presidente del Consiglio Conte. Non ci sono invece ancora certezze sull’abolizione – solo per queste due partite – degli eventuali tempi supplementari. Se passasse l’idea in maniera definitiva, in caso di parità al novantesimo si andrebbe direttamente ai rigori.

Serie A, 27^ giornata dal 22 al 24 giugno?

Confermatissimi, invece, il 20 e il 21 giugno come giorni di ripresa della serie A, con Torino-Parma e Hellas Verona-Cagliari il 20, Atalanta-Sassuolo e Inter-Sampdoria il 21. La Lega ha già comunicato che il turno successivo, cioè la ventisettesima giornata, partirà subito, il 22. Se non cambieranno in extremis le cose, si giocherà su tre giorni: Lecce-Milan, Fiorentina-Brescia e Bologna-Juventus il 22; Verona-Napoli, Spal-Cagliari, Genoa-Parma e Torino-Udinese il 23; Inter-Sassuolo, Atalanta-Lazio e Roma-Sampdoria il 24. Il calendario verrà ufficializzato lunedì. C’è grande attesa per capire in quali giorni cadranno le sfide scudetto. Il conto alla rovescia è iniziato. Intanto, la prossima settimana, si riuniranno il Consiglio e l’Assemblea di Lega. Il giorno esatto non è ancora stato fissato. Giovedì 4 toccherà al Comitato di Presidenza della Federcalcio.

SERIE A: SCELTI PER TE