Inter, Eriksen la chiave per la svolta tattica

Serie A
Matteo Barzaghi

Matteo Barzaghi

Il danese è la chiave della svolta tattica a cui sta lavorando Antonio Conte, per trasformare il. 3-5-2 in 3-4-1-2 con l'ex Tottenham sulla trequarti

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

La soluzione dell'enigma è scritta ovunque ad Appiano Gentile. Anche sulle transenne: Christian Eriksen. Il danese è la chiave per arrivare alla svolta tattica e infatti Conte ci sta lavorando. 3-5-2 che si trasforma in 3-4-1-2 con l'ex Tottenham sulla trequarti. Dall'inizio o in corso poco cambia, con una partita ogni 3 giorni le rotazioni saranno continue e le sostituzioni frequenti.

 

Per Eriksen finalmente l'occasione giusta. Finora in campionato ha giocato 120 minuti prima del lockdown. Praticamente non lo abbiamo ancora visto se non per qualche squillo e per qualche ragionamento teorico. Il vero test arriva ora. Conte avrà bisogno di tutti nell'affaticamento generale e di fare affidamento anche su una base solida nello spogliatoio che traini il gruppo nelle sfide decisive e ravvicinate. Da capitan Handanovic ai veterani italiani Ranocchia e D'Ambrosio pronti a ogni evenienza o allo spirito di Padelli che fa foto con la mascherina. Servirà entusiasmo come quello che sa creare il vicepresidente Zanetti quando si ferma per primo dopo il lockdown con i tifosi fuori dalla Pinetina. L'Inter si gioca tutto e subito. Per non fallire serve gente così.

SERIE A: SCELTI PER TE