Roma, Carles Perez sorpassa Under. Fonseca aspetta Zaniolo

Serie A
Angelo Mangiante

Angelo Mangiante

©Getty

Nella testa di Fonseca iniziano a delinearsi le gerarchie per le alternative ai titolari, con Carles Perez che ha sorpassato Under e Mikhitaryan davanti a Kluivert. Perotti, Pastore e Spinazzola si giocano le loro carte, mentre Zaniolo sta rientrando

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Under, Pastore, Perotti, Spinazzola e Kluivert. 5 cambi sulla carta alternative di lusso ai titolari nella ripartenza a ritmi serrati, ma finiti tutti e 5 nella lista delle possibili cessioni nella nuova strategia di Pallotta. 

Under ha deluso Fonseca, soprattutto nell'involuzione tattica. Nelle gerarchie è scivolato dietro un predestinato come Carles Perez e presto in quel ruolo tornerà anche Zaniolo

Le difficoltà del turco sono stata evidenti: 15 partite, 776' giocati, solo tre reti prima della sosta. In più 6 volte è entrato dalla panchina, con zero gol senza mai incidere. Dopo tre anni non parla ancora italiano e in allenamento non è continuo come vorrebbe l'allenatore.  

 

Poca capacità realizzativa che è anche il limite di Kluivert, diventato la riserva di Mikitaryan molto più continuo sotto rete. 

In una panchina in cui per motivi fisici sono finiti a turno Pastore, Perotti e Spinazzola. 

Con risvolti evidenti sul futuro. Anche dopo il no all'offerta al ribasso di Friedkin, Pallotta ha sempre rassicurato i dirigenti che i big non saranno ceduti. La strada più facile per lui, per risanare il bilancio, sarebbe potuta essere la cessione di Zaniolo e Pellegrini con due mega plusvalenze. E invece, "no way". 

Il Presidente per mantenere alta la competitivà tecnica della squadra punterà sul gruppo degli attuali titolari. 

Mentre sulle riserve, a partire da Under, Kluivert e Pastore, ma pure sui giocatori in prestito e sugli esuberi si lavorerà invece in uscita, anche per ridurre il monteingaggi.  

SERIE A: SCELTI PER TE