Cristiano Ronaldo, gol su punizione in Juve-Torino al 43° tentativo in bianconero. VIDEO

Serie A

E' arrivato nel derby contro il Torino il tanto atteso gol di Cristiano Ronaldo su calcio di punizione. Il campione portoghese ha segnato al suo 43° tentativo da piazzato. "Avevo bisogno di questo gol su punizione per prendere fiducia"

Ha segnato in qualsiasi modo: di destro, di sinistro, da fuori area, dall'interno dell'area di rigore, di testa, in acrobazia, su rigore. Mancava il gol su punizione: finalmente è arrivato al 43° tentativo. Cristiano Ronaldo festeggia doppiamente: la vittoria nel derby e il suo primo gol su calcio di punizione in Serie A. Ci aveva provato ripetutamente, spesso espropriaando del pallone da calciare da fermo due specialisti come Miralem Pjanic e Paulo Dybala. Il sigillo posto nella sfida dello Stadium contro il Torino, dunque, gli permette di sfatare l'ennemsimo tabù della sua carriera. Un calcio di punizione calciato forse in maniera leggermente diversa dagli ultimi tentativi alla 'Juninho Pernambucano'. Una parabola velenosa sulla quale Sirigu ha provato a intervenire ma senza poter evitare il gol. E ora, più che mai, Cristiano Ronaldo vorrà sempre per se il pallone dal limite su calcio piazzato. Scommettiamo?

"Quanto mi mancava un gol su punizione..."

E proprio a fine gara, Ronaldo, ha commentato la sua ennesima prodezza: "Avevo bisogno di un gol su punizione per prendere fiducia - dice - Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile, ma abbiamo vinto e ora mettiamo pressione alla Lazio". La prossima sfida sarà contro il Milan e un'affinità con Dybala sempre crescente: "Abbiamo una partita difficile, ma l'obiettivo è pensare solo a noi stessi che è molto importante - conclude - E' importante che la squadra vinca, indipendentemente da chi segna. La cosa che conta è vincere ma la verità è che stiamo bene sia io che Dybala".

SERIE A: SCELTI PER TE