Squalificati Serie A, le decisioni del Giudice Sportivo: un turno a Ranieri e Mihajlovic

Serie A

Mihajlovic e Ranieri sono stati espulsi nell'ultima giornata e sono stati fermati per un turno dal Giudice Sportivo. Cinque i giocatori squalificati, ci sono anche Cristante e Mkhitaryan della Roma

LAZIO-SASSUOLO LIVE

Nella giornata di mercoledì 8 luglio non sono mancate le proteste e gli attimi di tensione in Serie A. Hanno pagato con l'espulsione e, di conseguenza, con una giornata di squalifica Sinisa Mihajlovic e Claudio Ranieri. L'allenatore del Bologna è stato fermato "per avere, al 36° del secondo tempo, contestato una decisione arbitrale e, all'atto della notifica del provvedimento di espulsione, rivolto al Quarto Ufficiale espressioni offensive", non sarà quindi in panchina in occasione della sfida di Parma e dovrà pagare anche un'ammenda di 15 mila euro. Ranieri, invece, ha ricevuto due ammonizioni durante Atalanta-Sampdoria e, dopo aver assistito dalla tribuna al finale della sfida di Bergamo, farà lo stesso anche alla Dacia Arena per la gara che i blucerchiati giocheranno contro l'Udinese.

Tutti gli squalificati

leggi anche

Patric, 4 giornate per il morso a Donati

Per il resto, sono cinque i calciatori fermati per un turno dal Giudice Sportivo dopo le gare di mercoledì 8 luglio. Non c'è stato nessun espulso, sono stati squalificati solo giocatori che erano in diffida e sono stati ammoniti. Salteranno la prossima giornata Cristante e Mkhitaryan della Roma, Denswil del Bologna, Duncan della Fiorentina e Zaza del Torino. A questi va aggiunto Patric della Lazio, fermato per quattro giornate per il morso a Donati durante Lecce-Lazio. Entrano invece in diffida Kurtic del Parma, Djimsiti e Castagne dell'Atalanta, Diawara della Roma, Bourabia del Sassuolo, Dijks e Medel del Bologna e Lykogiannis del Cagliari.  

SERIE A: SCELTI PER TE