Napoli-Milan 2-2, gol e highlights: un pareggio che piace alla Roma

SERIE A

Partita bella e ricca di emozioni al San Paolo. Nel primo tempo è il Milan a passare in vantaggio grazie a un gol di Theo Hernandez. Il pari arriva nella ripresa con Di Lorenzo, poi Mertens ribalta il risultato e Kessié trova il definitivo 2-2 su rigore. Nel finale espulso Saelemaekers. Il Napoli sale a quota 52, rossoneri a 50 

SERIE A, LA 32^ GIORNATA: GOL E HIGHLIGHTS

NAPOLI-MILAN 2-2 (Highlights)

20' Hernandez (M), 34' Di Lorenzo (N), 60' Mertens (N), 73' rig. Kessié (M)

 

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Ruiz (65' Demme), Lobotka (65' Elmas), Zielinski; Callejon (84' Politano), Mertens (74' Lozano), Insigne (74' Milik). All. Gattuso

 

MILAN (4-2-3-1): Donnarumma; Conti, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessié, Bennacer; Paquetà (46' Saelemaekers), Calhanoglu (61' Bonaventura), Rebic (88' Krunic); Ibrahimovic (61' Leao). All. Pioli

 

Ammoniti: Di Lorenzo, Mario Rui, Theo Hernandez, Conti, Saelemaekers

 

Espulsi: Saelemaekers all'88' per doppia ammonizione

 

In fin dei conti si può dire che da questo pareggio ne esce vittoriosa la Roma che guadagna due punti su Napoli e Milan e rende un po' più solido il quinto posto in classifica. Ma con sei giornate ancora da giocare tutto è possibile perché al San Paolo si è vista una gara maschia, bella, intensa, ricca di emozioni tra due squadre che stanno benone fisicamente e psicologicamente. Dopo aver battuto Roma, Lazio e Juventus, il Milan ottiene un altro risultato positivo in casa di chi lo precede a conferma dell'ottimo lavoro svolto da Pioli e dalla squadra. Il Napoli pareggia la prima gara sotto la gestione Gattuso ma è squadra tornata vincente e capace di fare male a qualsiasi avversario (Barcellona avvisato).

 

Le scelte di inizio gara ricalcano quelle paventate alla vigilia. Unico cambio per Gattuso è Lobotka per Demme, mentre Pioli concede ancora fiducia a Paquetà nel ruolo di trequartista destro. Il match inizia con entrambe le squadre corte e aggressive, grandissima attenzione difensiva e pochi spazi. Man mano è il Napoli a trovare le giocate più interessanti: sempre molto pericolosi i tagli di Callejon e i guizzi di Mertens e Insigne. Tuttavia, di grosse occasioni non ce ne sono e al primo vero affondo il Milan passa: Rebic lavora un pallone d'oro per Hernandez che arriva sul secondo palo e scaraventa letteralmente il pallone alle spalle di Ospina. Il Napoli accusa un momento di defaillance dopo il gol subito ma riesce a riequilibrasi in fretta. Sale il ritmo gara e la squadra di Gattuso trova il pari complice un mezzo errore di Donnarumma che devia in malo modo un pallone che resta nei pressi della porta e sul quale si avventa Di Lorenzo che segna l'1-1.

A inizio ripresa sembra cambiare l'inerzia della gara: il Milan è più efficace nel proporre gioco, mentre il Napoli prova piuttosto a sfruttare gli spazi. Ma la squadra di Gattuso è bravissima a muovere il pallone, va da sinistra a destra, Callejon mette in dentro un cross prezioso che Mertens trasforma in gol (ancora non irreprensibile Donnarumma). Pioli cambia, sacrifica Ibra e Calhanoglu e dà fiducia a Bonaventura e Leao. Il portoghese si presenta con un tiro da 30 metri che spaventa Ospina, Bonaventura si guadagna il rigore che Kessié batte per il 2-2. Manca ancora tanto ed entrambe non si risparmiano, entrambe vogliono vincere la partita. Rebic sbaglia un paio di contripiede di troppo, il Napoli sbatte contro il muro eretto dal Milan (superlativo Kjaer). Pioli deve affrontare gli ultimi due minuti di tempo regolamentare più i 5 di recupero in inferiorità numerica per il doppio giallo rimediato da Saelemaekers. Il Napoli ha, però, speso troppo e non trova la lucidità per andare a bersaglio. Il Milan porta a casa un risultato importante, ma il punto, per la classifica, non aiuta molto né la squadra di Pioli, né quella di Gattuso.

1 nuovo post

Il Napoli ha pareggiato la sua prima sfida in Serie A sotto la gestione Gattuso.

- di Redazione SkySport24
Napoli-Milan 2-2. Partita bella e ricca di emozioni al San Palo. Nel primo tempo è il Milan a passare in vantaggio grazie a un gol di Hernandez. Il Pari arriva a poco più di 10’ dall’intervallo grazie a una zampata di Di Lorenzo. Nella ripresa, Mertens ribalta il risultato. La squadra di Pioli non si da per vinta e pareggia grazie a un rigore trasformato da Kessié. Nel finale espulso Saelemaekers. Il Napoli sale a quota 52, il Milan a 50
- di Redazione SkySport24
90' Il Milan giocherà in 10 i 5 minuti di recupero assegnati dall'arbitro
- di Redazione SkySport24
Cambio!
88' Esce Rebic, entra Krunic
- di Redazione SkySport24
Espulso!
87' Milan in dieci: doppio giallo a Saelemaekers
- di Redazione SkySport24
Cambio!
84' entra Politano, esce Callejon
- di Redazione SkySport24

Il Milan ha segnato almeno due gol in quattro trasferte di fila per la prima volta da ottobre 2013 in Serie A.

- di Redazione SkySport24
Cooling break
- di Redazione SkySport24
Ammonito!
77' Ancora un giallo: ammonito Conti
- di Redazione SkySport24
Ammonito!
75' Giallo a Theo Hernandez per fallo su Milik
- di Redazione SkySport24

Kessié ha trasformato 10 degli 11 rigori calciati in Serie A.

- di Redazione SkySport24

Era da gennaio 2012 che il Milan non segnava almeno due gol in sei gare di fila in Serie A.

- di Redazione SkySport24
Cambio!
74' Escono Mertens e Insigne, entrano Milik e Lozano
- di Redazione SkySport24
Gol!
73' Pareggia Kessié su rigore
- di Redazione SkySport24

Il fallo è di Maksimovic su Bonaventura

- di Redazione SkySport24
71' Calcio di rigore per il Milan
- di Redazione SkySport24
Cambio!
65' Escono Lobotka e Ruiz, entrano Elmas e Demme
- di Redazione SkySport24

Per la prima volta in questo campionato Mertens va a segno in due presenze di fila.

- di Redazione SkySport24
64' Il Milan prova a reagire: Leao recupera palla e calcia fortissimo dai 30 metri, palla alta
- di Redazione SkySport24
La descrizione del gol: il Napoli va da sinistra verso destra, trova un inserimento dalla corsia, palla messa in mezzo arretrata per il taglio di Mertens che calcia di prima intenzione e beffa un non irreprensibile Donnarumma
- di Redazione SkySport24

SERIE A: SCELTI PER TE