Il Milan rifiata, ma il 5° posto è indispensabile

Serie A
Manuele Baiocchini

Manuele Baiocchini

Dopo aver racconto ben 7 punti contro Lazio, Juve e Napoli, adesso il Milan deve rifiatare prima di affrontare la Via Emilia: 3 sfide in 7 giorni contro Parma, Bologna e Sassuolo. Superare la Roma nel testa a testa in campionato e chiudere al 5° posto è fondamentale

MILAN-PARMA LIVE

Necessario recuperare le energie, perché nonostante la soddisfazione di aver superato indenni e con 7 punti in classifica il terribile tris Lazio, Juve e Napoli, il Milan rientrato a notte fonda è stanco. Quasi stremato. Ora servirà l'aiuto di tutti, anche di quelli che hanno giocato meno.

 

C'è da affrontare nel migliore dei modi la Via Emilia: 3 sfide condensate in 7 giorni contro Parma, Bologna e Sassuolo. Partite sulla carta più abbordabili, ma non per questo da sottovalutare. All'andata il Milan aveva vissuto il momento più positivo della gestione Pioli dopo l'ennesima sbandata. Ora che è ben saldo in carreggiata deve provare a mantenere la stessa velocità, perché l'obiettivo quinto posto è indispensabile per evitare il preliminare di Europa League.

approfondimento

Rosso a Saelemaekers, belga fermato per un turno

 

 

Superare la Roma nel testa a testa in campionato diventa di fondamentale importanza. Andrebbe a completare l'eccellente lavoro fatto da Pioli in questi mesi. Ha riacceso l'entusiasmo, ridato dignità e stimoli ad un gruppo depresso ma soprattutto ha saputo rivalutare una rosa che prima del lockdown si era deprezzata in tanti suoi giocatori. Oggi Bennacer vale il doppio rispetto ad un anno fa. Kessie è tornato ad essere uno dei migliori mediani del campionato. Per non parlare di Conti, Kjaer e soprattutto Rebic che hanno saputo rilanciare loro stessi e il Milan, che è stanco ma non meno motivato nel voler concludere la stagione col miglior piazzamento possibile. La Via Emilia è dietro l'angolo e Pioli, parmigiano doc, la conosce bene. Sa quanto sarebbe pericoloso allentare la tensione.

SERIE A: SCELTI PER TE