Belotti da record dopo Torino-Genoa: "Io come Ossola? Un onore essere con questi eroi"

Serie A

Il capitano granata trascina i suoi alla vittoria, andando a segno per la settima partita consecutiva: non era mai successo a un giocatore del Toro nell'era dei tre punti. A un solo gol dal record assoluto di Ossola, Belotti non vuole sentir parlare di salvezza raggiunta: "Finchè non c'è la matematica, non è fatta"

SERIE A, LA 34^ GIORNATA LIVE

Il Torino batte 3-0 il Genoa e mette un tassello importante nella corsa salvezza, con il terz'ultimo posto occupato dal Lecce distante adesso 8 punti a cinque giornate dalla conclusione. A trascinare i granata alla vittoria ci ha pensato uno straordinario Andrea Belotti, protagonista di un'altra prestazione tutto cuore e grinta che ha permesso alla formazione di Moreno Longo di ottenere questo importante risultato. 90 minuti da capitano vero, prima di suggellare la partita con il meraviglioso sinistro da fuori area con il quale ha fissato il risultato sul definitivo 3-0. Al termine della gara Belotti, intervistato da Sky Sport, ha spiegato il valore di questo successo e ha parlato dei propri meriti, da dividere con la squadra: "Sapevamo tutti l'importanza di questa partita, ma dopo la vittoria contro il Brescia e un buon primo tempo contro l'Inter avevamo una grande voglia di riscatto. Ho visto negli occhi dei miei compagni la determinazione giusta e anche nel momento in cui il Genoa premeva, li vedevo concentrati e mi spronavano sempre a fare meglio. Cerco sempre di uscire dal campo stremato perchè c'è bisogno di tutti e i miei gol aiutano la squadra a vincere. Ora voglio continuare".

I numeri da record di Andrea Belotti

leggi anche

Il Torino vede la salvezza: 3-0 contro il Genoa

Il capitano del Torino ha segnato contro il Genoa il sedicesimo gol del suo campionato, andando in rete per la settima partita consecutiva. E' la prima volta che accade a un giocatore del Toro nell'epoca dei tre punti. Apputamento alla sfida di domenica alle 19.30 sul campo della Fiorentina per provare ad eguagliare il record assoluto di 8 gare a segno consecutivamente di Franco Ossola, un primato che resiste dalla stagione 1947-48. Un accostamento con il Grande Torino che non può che inorgoglire il Gallo: "E' un onore per me essere con questi grandi campioni, con questi eroi. Devo continuare perchè i miei gol siano importanti per il Torino". Belotti ha raggiunto anche quota 5 reti da fuori area in Serie A, tutte realizzate allo Stadio Olimpico. Numeri che stanno trascinando la formazione di Moreno Longo verso la salvezza, anche se il capitano granata non vuol sentir parlare di obiettivo raggiunto: "Finchè non c'è la matematica non è fatta, pensiamo partita per partita". Non è ancora finita, è vero, ma con un Belotti così, i tifosi del Torino possono dormire sonni tranquilli.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche