Gasperini dopo Verona-Atalanta: "Scudetto? Eccessivo, ma il girone d'andata..."

Serie A
©LaPresse

Le parole dell'allenatore nerazzurro al termine dell'1-1 del Bentegodi: "Non è questa la partita per cui avere rammarico, né il pareggio dello Juventus Stadium. Siamo mancati in una parte del girone d'andata. Ma non era lo scudetto il nostro obiettivo. Queste ultime giornate saranno un test per la Champions"

ATALANTA-BOLOGNA LIVE

Secondo pareggio nelle ultime tre partite, l'Atalanta rallenta a Verona e la Juventus capolista ringrazia. Ma Gian Piero Gasperini non pensa a sogni scudetto più lontani né alla Champions non ancora matematica: "Ci manca un punto", le parole dell'allenatore dei nerazzurri nel postpartita ai microfoni di Sky Sport. "Non so neanche se la Roma sia in grado di vincerle tutte ma noi comunque faremo sicuramente di più. La questione quarto posto è un po' archiviata. Invece dobbiamo valutare questa gara: buona, contro una squadra difficile e in salute, vogliosa di rivalsa dopo la sconfitta dell'Olimpico. Abbiamo giocato per la prima volta alle 17:15, con molto caldo: abbiamo fatto bene". Per la prima volta dalla ripresa della Serie A, l'Atalanta ai punti non è riuscita a dominare l'avversario: "Ma c'era anche l'Hellas", sottolinea Gasperini. "Nel primo tempo ci è mancata un po' di lucidità negli ultimi 16 metri ma le occasioni le abbiamo comunque avute noi. Nel secondo dopo il nostro gol c'è stata la loro reazione. Se riusciviamo a tenere l'1-0 tanto meglio, ma è un buon risultato". I rimpianti sono altri: "Stiamo andando a ritmo da scudetto in tutto il girone di ritorno", continua l'allenatore. "Non sono quelle del Bentegodi o di Torino le partite per cui aver rammarico, né questo era l'obiettivo da raggiungere adesso. Doveva capitare qualcosa di troppo straordinario per noi e la Juventus. I presupposti però sono mancati nel girone d'andata: lì possiamo avere dei rammarichi e abbiamo vissuto un periodo di flessione, troppo pesante per noi. Ci sta mancando anche Ilicic da nove partite. Avrà tempo per recuperare, non è in una grande condizione e dovrà riprendersi. Non so per quanto resterà indisponibile e la sua è un'assenza importante. Il Psg? Il pensiero è verso il Psg. Sempre di più: anche se cerchiamo di porci dei traguardi in campionato, crediamo che queste ultime partite siano delle prove di intensità in vista di una sfida europea in cui troveremo giocatori di qualità ancora più alta".

"Ilicic? Non so quando recupererà"

vedi anche

Juric frena Gasp, a Verona finisce 1-1

Oggi l'Atalanta è stata tenuta a galla da Zapata, che insieme a Muriel e Malinovskyi ha avuto un grande impatto in zona gol dopo il lockdown. "Ma ci sta mancando Ilicic da nove partite", Gasperini accusa lo stop del suo capocannoniere stagionale. "Avrà tempo per recuperare, non è in una grande condizione e dovrà riprendersi. Non so per quanto resterà indisponibile e la sua è un'assenza importante". Testa già ai quarti di Champions. "Il pensiero è verso il Psg", non nasconde l'allenatore. "Ogni giorno di più. Anche se cerchiamo di porci dei traguardi e nuovi record in campionato, crediamo che queste ultime partite  di Serie A siano delle prove di intensità in vista di questa grande sfida europea. Dove troveremo giocatori di qualità ancora più alta".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche