Milan, infortunio Romagnoli: stagione finita. Sollievo per Conti

Serie A
©LaPresse

Lesione al polpaccio per il centrale rossonero, che non rientrerà in campo prima della fine della stagione. Sospiro di sollievo invece per Conti, mentre Kjaer è in dubbio per l'Atalanta. Contro i nerazzurri, almeno in panchina, si potrebbe rivedere Castillejo

CONFERMA PIOLI, TUTTA LA DIRIGENZA A MILANELLO

La serata del Mapei non è stata come le altre per il Milan. Altra vittoria (la terza consecutiva, la settima dopo il lockdown), Europa momentaneamente agguantata - in attesa della Roma - e la conferma di Pioli, premiato per quanto di straordinario sta facendo da quando si è seduto sulla panchina rossonera, specialmente nel 2020 (la sua squadra sarebbe terza in classifica). Qualche nota stonata però c'è, perché da Reggio Emilia qualche giocatore è tornato acciaccato. Uno su tutti, Alessio Romagnoli. Il centrale classe 1995, 39 presenze e un gol fin qui, si è visto confermare dalla risonanza magnetica una lesione distrattiva del muscolo gastrocnemio mediale del polpaccio destro. Il difensore, uscito dopo 32' della sfida con il Sassuolo, ha finito qui la sua stagione.

Niente lesioni per Conti

vedi anche

Milan, ufficiale: Pioli rinnova fino al 2022

Con il Sassuolo, dopo 10', ha alzato bandiera bianca anche Andrea Conti, sostituito da Calabria. Per lui trauma al ginocchio sinistro, ma fortunatamente la risonanza non ha evidenziato lesioni meniscali o legamentose. Kjaer, alla sua sesta partita consecutiva da titolare in campionato, ha accusato un affaticamento ed è in dubbio per l'Atalanta, attesa a San Siro venerdì 24 luglio. Sorriso per Castillejo, out dalla gara contro la Spal dello scorso primo luglio per l'infortunio al bicipite femorale. Lo spagnolo è tornato in gruppo e venerdì potrebbe almeno sedersi in panchina.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche