Napoli-Sassuolo, Gattuso: "Dopo la Coppa Italia abbiamo avuto un calo di tensione"

napoli

L’allenatore del Napoli ha analizzato la vittoria sul Sassuolo: "Abbiamo sbagliato molto, ma la squadra mi è piaciuta. Qui si sta benissimo e dopo la finale abbiamo staccato l'interruttore, forse anche per colpa mia"

NAPOLI-SASSUOLO 2-0, GOL E HIGHLIGHTS

Il Napoli archivia la sconfitta di Parma e torna al successo contro un’altra squadra emiliana, il Sassuolo. Gennaro Gattuso ha commentato la vittoria intervistato da Sky Sport: "Sono contento della prestazione, abbiamo affrontato una squadra che stava bene, che ha fatto ottimi risultati con le grandi mettendo tutti in difficoltà dopo il lockdown. Abbiamo sbagliato tanto, ma la squadra mi è piaciuta. Non era facile dopo la sconfitta di Parma, c'è mancata un po' di qualità ma sono soddisfatto. Abbiamo tirato nove volte, il Sassuolo una se si tolgono i fuorigioco. La squadra crea ma ha difficoltà a realizzare. Ci sono pochi al mondo che possono fare una partita e tenere sempre sotto controllo gli avversari. Per fare il nostro calcio bisogna avere giocatori pensanti. Questo poi sono tre campionati in uno e tutti stanno facendo cose incredibili, non è facile fare sempre buone prestazioni però oggi la qualità c'è stata nonostante i tanti sbagli. Fa tutto parte del gioco".

Le rotazioni per il Barcellona

vedi anche

Il Napoli vince 2-0: Sassuolo, VAR annulla tre gol

A meno di due settimane dall’impegno di Champions League col Barcellona, è normale cominciare a gestire le forze per arrivare al meglio a questa sfida. "Nelle ultime partite ne ho cambiati 7-8 alla volta. Mario Rui ha avuto un calo di forza nelle gambe e non me lo sono nemmeno portato. Penso di fare la stessa cosa con qualche centrocampista perché c’è bisogno di mettere un po’ di carico prima della sfida col Barcellona. Prenderli alti al Camp Nou? Sì, ci ho pensato" ha ammesso Gattuso.

I cali di tensione

vedi anche

Koulibaly: "Osimhen? Sa già tutto di Napoli"

Bisognerà lavorare molto sulla testa del Napoli, visti i pochi stimoli di un campionato che sta per volgere al termine. Il discorso è stato affrontato da Gattuso, partendo da Insigne. "La differenza la fa lo spirito. La verità è che qui si sta troppo bene, c’è il mare con delle splendide isole e dopo la finale qualcuno ha abbassato la tensione. Ma non è il suo caso, ha una moglie gelosa che lo tiene d’occhio. Forse il calo è anche colpa mia", ha concluso l’allenatore.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche