Calciomercato, Koulibaly e la telefonata a Osimhen: "Sapeva già tutto di Napoli"

esclusiva

Il difensore senegalese svela, ai microfoni di Sky Sport, il contenuto di una telefonata con Osimhen: "Già sapeva tutto di Napoli, mi ha chiesto solo conferma. Anche io avevo paura all'inizio, dopo due settimane mi sono subito sentito a casa e per lui sarà lo stesso. Napoli è una bellissima città con una grande tifoseria". E sulla sfida di Champions col Barcellona racconta: "Sogno il duello con Messi"

CALCIOMERCATO, TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

La chiusura della trattativa per il passaggio di Osimhen al Napoli è ormai a un passo. L'attaccante nigeriano è sempre più vicino al trasferimento in Italia, rinforzo fortemente voluto dagli azzurri per arricchire il reparto offensivo a disposizione di Rino Gattuso.

approfondimento

Younes palleggia con un bambino in strada. VIDEO

Di Osimhen ha parlato anche Kalidou Koulibaly, che ha già avuto un contatto telefonico con il classe 1998 del Lille: "Ho parlato con lui ma sapeva già tutto, mi ha solo chiesto conferma – le parole del difensore a Sky Sport - Gli ho detto che a Napoli si sta benissimo. Quando sono arrivato qua avevo un po' di paura, ma dopo due settimane mi ero già ambientato e mi sentivo a casa, anche lui avrà questo sentimento. Qua a Napoli sono tutti bravi, mi stanno tutti vicino e mi chiamano sempre. La verità è che Napoli è una bellissima città con una grande tifoseria. Qui sono tutti appassionati di calcio, non accade da nessun'altra parte".

Obiettivo Barcellona

“La partita di Barcellona - ha spiegato il difensore - è il nostro obiettivo, dobbiamo gestire bene gli impegni precedenti, a partire dal Sassuolo che è molto forte e che assomiglia un po’ al Barcellona a livello di palleggio. Dobbiamo essere pronti e umili, perché il Sassuolo ha messo molte squadre in difficoltà. Dobbiamo preparare bene questa partita e le successive, perché sono la chiave per arrivare bene alla sfida col Barcellona”. All’andata contro i catalani il difensore senegalese non c’era, e non c’è stato il duello con Messi, un duello a cui Koulibaly ammette di aver pensato: “E’ un confronto che ho anche sognato – ha detto – però in campo saremo 11 contro 11”.

Mister 100 milioni

Sul valore di mercato che gli è stato attribuito negli ultimi anni, con la cifra ricorrente di 100 milioni di euro, Koulibaly si schermisce: “Sono i dirigenti che fanno i prezzi, per me sono tantissimi soldi. Io non ci penso più, perché se inizio a pensare che valgo 100 milioni, o anche la mia famiglia lo pensa, inizia a farsi delle idee incredibili. Io resto tranquillo, faccio quello che posso fare per aiutare la squadra e provo a essere uno dei migliori”

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche