Brozovic, lite in pronto soccorso: arrivano i carabinieri, poi le scuse

Milano

Il centrocampista dell'Inter, secondo quanto riportato dall'Ansa, avrebbe insistito con i medici affinché visitassero un suo amico, un 42enne croato ferito a una gamba, prima di altri pazienti. I sanitari hanno così chiamato i carabinieri, che hanno invitato l'ex Dinamo Zagabria a calmarsi. Alla fine Brozovic si è scusato

ATALANTA-INTER LIVE

Notte agitata per Marcelo Brozovic. Secondo quanto riporta l’Ansa il centrocampista dell’Inter avrebbe alzato la voce al pronto soccorso dell’ospedale San Carlo, a Milano. Il motivo? Avrebbe pretesto che un suo amico, un 42enne croato leggermente ferito a una gamba, venisse visitato prima di altre persone considerate in codice più grave. I medici, non riuscendo a calmare il giocatore, hanno così chiamato i carabinieri.

Le scuse

approfondimento

Brozovic, patente ritirata. Linea dura dell'Inter

L'ex Dinamo Zagabria circa 15 giorni fa si era visto sospendere la patente per un semaforo rosso bruciato a bordo della sua Rolls Royce. All’arrivo dei carabinieri, sempre secondo quanto riporta l’Ansa, il giocatore avrebbe continuato ad avere atteggiamenti ostili nei confronti dei militari, che lo hanno invitato a più riprese a calmarsi. Alla fine Brozovic si è scusato, sia con i carabinieri che con i sanitari, e la questione si è conclusa senza nessuna denuncia. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche