Napoli-Teramo 4-0, tre gol di Osimhen. Conferme in amichevole per Gattuso

Serie A
©Getty

Nell'amichevole disputata a Castel di Sangro contro il Teramo, iscritto alla Serie C, il nuovo attaccante degli azzurri segna un'altra tripletta dopo quella riservata all'esordio con L'Aquila. Termina 4-0 l'amichevole per la squadra di Gattuso, privo dei nazionali ma votato al 4-2-3-1. In campo anche Koulibaly, giocatore al centro dei rumors di mercato commentati prima del match dal presidente De Laurentiis

NAPOLI-TERAMO 4-0

4’, 61' e 65' Osimhen, 14’ Lozano


NAPOLI (4-2-3-1): Ospina (66’ Contini); Malcuit (84’ Zerbin), Luperto (46’ Manolas), Koulibaly (88’ Labriola), Ghoulam (88’ Bifulco); Demme (80’ Palmiero), Gaetano (66’ Ciciretti); Politano (75’ Tutino), Younes (66’ Prezioso), Lozano (84’ Mezzoni); Osimhen (75’ Llorente). All. Gattuso


TERAMO (4-3-3): Valentini; Diakité, Tentardini, Piacentini, Cristini; Mungo, Arrigoni; Bombagi, Viero, Ilari; Cianci. All. Paci


Tre più tre, la legge di Osimhen. Altre conferme positive per il Napoli di Gattuso, vittorioso nel terzo esame pre-campionato contro il Teramo. Dopo la pioggia di gol riservata a Castel di Sangro e L’Aquila, iscritte in Promozione, gli azzurri regolano 4-0 il Teramo che disputerà la Serie C. Si alza l’asticella ma non mancano i gol dell’attaccante nigeriano, affare da 70 milioni di euro che si sta già prendendo la scena alle porte della Serie A. Privo dei nazionali ma votato al 4-2-3-1, Gattuso registra un’altra tripletta di Osimhen in un match dalle buone indicazioni. Presente in campo anche Koulibaly, giocatore al centro dei rumors commentati prima del match dal presidente De Laurentiis.

La cronaca della gara

leggi anche

De Laurentiis: "Koulibaly? City non parla con noi"

Come accaduto nella sfida contro l’Aquila, Osimhen lascia subito il segno: suo il vantaggio al minuto 4, 1-0 con un tap-in ravvicinato. C’è lavoro anche per Ospina che salva su Cianci, brivido cacciato al 14’ con il raddoppio targato Lozano (gran destro il suo). Pericolosi Politano e lo stesso Osimhen, poi è Gaetano al 39’ ad arrendersi al palo. Altra giornata speciale per la new entry nigeriana, attaccante che ad inizio ripresa trova il bis: Younes lo lancia in profondità, Osimhen non sbaglia dinanzi a Valentini. Doppietta che diventa tris al 65’, hat-trick personale come già accaduto al battesimo in maglia azzurra. La girandola di cambi anticipa il fischio finale di un altro test positivo per Gattuso sulla strada della nuova stagione.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche