Juventus, Pirlo ha superato l'esame per il patentino Uefa Pro da allenatore

Serie A

L'allenatore bianconero ha sostenuto l'esame a Coverciano e ha ottenuto il patentino Uefa Pro: insieme a lui altri ex calciatori. Concluso dunque il percorso formale che ha portato Pirlo a diventare il nuovo allenatore della Juventus

Nella giornata in cui milioni di studenti hanno ripreso il loro percorso scolastico, c'era anche un alunno decisamente particolare che ha sostenuto un test, importantissimo però per il suo futuro: si tratta di Andrea Pirlo, che nella giornata di lunedì, ha affrontato e superato, nel Museo del calcio di Coverciano, l'esame per ottenere il patentino Uefa Pro da allenatore. L'esame, il cui punteggio verrà comunicato a Pirlo mercoledì, si è suddiviso su cinque materie: tecnica e tattica, metodologia, comunicazione, psicologia e medicina. Successivamente l'allenatore della Juventus ha discusso la propria tesi dal titolo "Il mio calcio", per la quale il relatore era Renzo Ulivieri, presidente dell'Assoallenatori. Con la presentazione del proprio scritto, si sono conclusi gli atti formali da svolgere e così Andrea Pirlo si può considerare a tutti gli effetti l'allenatore della Juventus. Oltre a lui si sono cimentati nella prova anche altri ex calciatori, e oggi colleghi dello juventino, come Vincenzo Italiano, Paolo Montero, Daniele Bonera, Morgan De Sanctis ed Emiliano Bigica. Domani nuova tornata di test con protagonisti fra gli altri anche Thiago Motta, Christian Chivu, Roberto Muzzi e Patrizia Panico.

Pirlo esame da allenatore

Attesa per l'esame di italiano di Suarez

leggi anche

Suarez, Dzeko, Giroud, Milik: è intreccio Juve

Tempo di esami dunque in casa Juventus, aspettando quello più importante che si terrà domenica sera alle ore 20.45, quando i bianconeri debutteranno in campionato contro la Sampdoria: c'è attesa infatti per l'esame di italiano al quale si sottoporrà Luis Suarez, passaggio fondamentale per l'ottenimento del passaporto comunitario. Soltanto così la società potrà eventualmente decidere di tesserarlo, visto che ha già riempito i due slot disponibili per acquistare calciatori extracomunitari, con gli arrivi di Arthur e McKennie. La Juventus torna dunque tra i banchi di scuola, per cercare di costruire una stagione da 10 in pagella.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche