Juventus, Rugani è diventato papà: è nato il figlio Tommaso

social

Il difensore della Juventus è diventato papà: la compagna Michela Persico ha partorito il piccolo Tommaso. La coppia aveva annunciato la gravidanza durante il lockdown, dopo che entrambi erano risultati positivi al coronavirus

JUVE-SAMP LIVE

Dopo tanta attesa, la felicità: Daniele Rugani e Michela Persico sono diventati genitori. Questa mattina è nato, infatti, il piccolo Tommaso, primogenito della coppia. Una notizia meravigliosa che il difensore della Juventus ha voluto condividere sui social. "Proveremo a insegnarti le cose della vita, ma la verità è che tu ci hai già insegnato cosa conta nella vita - ha scritto il 26enne bianconero -. Oggi, il giorno in cui ho imparato il vero significato della parola felicità. Bravissima e grazie per tutto questo Michela".

Una gioia infinita per i neo-genitori, costretti a convivere anche con attimi di paura durante questi mesi. Rugani, infatti, era stato il primo giocatore della Serie A a risultare positivo al coronavirus. Dopo qualche giorno anche la compagna era risultata positiva al tampone e i due - per fortuna asintomatici - avevano vissuto separati, in isolamento forzato, per 35 giorni. Proprio durante il lockdown, Michela Persico aveva annunciato in un'intervista a Chi di essere incinta di quattro mesi. "Non riesco ancora nemmeno a parlarne, ma devo capire cosa succederà – aveva spiegato, non nascondendo i timori -. Spero che il virus non incida sulla gravidanza. I medici mi hanno assicurato che non dovrebbero esserci problemi, ma mettetevi nei miei panni: ho una paura infinita. Doveva essere un momento di gioia, invece la vita ci ha tradito così. Ma sono sicura che ci rialzeremo". Effettivamente è andata proprio così. I due hanno messo alle spalle il Covid e dopo mesi di attesa hanno dato alla luce il loro primo figlio.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche