Galliani: "Pirlo un predestinato, per Ibra esulto ancora. Monza? Sarà una Serie B dura"

Serie A

L'ad biancorosso tra passato e futuro: "Ad Andrea dissi che sarebbe diventato allenatore della prima squadra...ma non pensavo così presto! Zlatan al Milan l'ho portato io e mi emoziona sempre. Io e Berlusconi pronti alla sfida Serie B"

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NEWS

Ieri protagonisti al Milan, oggi è rimasto solo Ibrahimovic. Ma da Monza a Torino e Napoli, quella rossonera si sta confermando una ricca scuola calcio: "Chi tifo tra Pirlo e Gattuso? Per tutti e due", sorride Adriano Galliani ai microfoni di Sky Sport, a margine di una premiazione in Consiglio della Regione Lombardia. "Senza scomodare Ancelotti: penso anche a Inzaghi e D'Aversa, a De Zerbi e Stroppa. Quasi tutti ragazzi passati per Milanello. Vuol dire che qualcosa abbiamo insegnato". L'ultimo allenatore in ordine di tempo è proprio quello della Juventus: "Ho incontrato quest'estate Andrea in occasione di un'amichevole del mercoledì", rivela l'ad biancorosso. "Juve U19-Monza. Lui era sulla panchina dell'U23 e siamo stati a parlare: vedrai che in poco tempo diventerai l'allenatore della prima squadra, gli dissi. Ma non pensavo che ce la facesse addirittura in tre giorni. Poi l'ho chiamato, abbiamo riso molto: chi poteva essere così ottimista".

"Esultanza al gol di Ibra? Dopo 31 anni di Milan..."

approfondimento

Ibra come Benjamin Button? La media gol dice di sì

Del suo Milan invece resiste Ibrahimovic, trascinatore senza età anche contro il Bologna. "31 anni di Milan non possono cambiarmi la fede", insiste Galliani. "Zlatan è straordinario, stratosferico, pazzesco. Quando segna Ibra, che ho portato io in rossonero 10 anni fa, esulto come quando ero amministratore delegato del Milan". Oggi invece è pari ruolo del Monza neopromosso in Serie B: "Sarà un campionato ancora più difficile di quel che credevo un mese fa", è prudente Galliani. "Le neoretrocesse avrebbero voluto alleggerire le rose, invece il blocco del mercato impedisce le vendite. Quindi ci troviamo Brescia, Lecce e Spal molto più forti del previsto. Berlusconi? La miglior garanzia per il Monza, un presidente appassionato che ormai è diventato grande tifoso di questi colori. Sta molto meglio, si sta riprendendo bene dalla malattia: lo capisco dalla sua voce".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche