Sampdoria-Benevento, Caldirola: "Che esordio, daremo filo da torcere a tutti in A"

Serie A

Il difensore decisivo con una doppietta nel 3-2 in rimonta del Benevento sul campo della Sampdoria: "La dedica è per la mia famiglia e la mia ragazza Roberta. Non avevo mai segnato una doppietta in carriera e abbiamo vinto alla prima di campionato: è stato l’inizio perfetto". Il match winner Letizia: "Tiri dalla distanza? Ci provo sempre, è andata bene"

INTER-FIORENTINA LIVE

Nella rimonta del Benevento sul campo della Sampdoria, c'è stata la firma di Luca Caldirola. Il difensore centrale ha segnato con un destro al volo la rete del 2-1 e con un gran colpo di testa il 2-2, avviando la rimonta giallorossa completata dal destro vincente di Gaetano Letizia all'88' per il definitivo 2-3. "La dedica è per la mia famiglia e la mia ragazza Roberta - sono le parole del 29enne, un passato in Bundesliga con Werder Brema e Darmstadt, a Sky Sport - non potevo chiedere di meglio, non avevo mai segnato una doppietta in carriera e abbiamo vinto alla prima di campionato: è stato l’inizio perfetto".

leggi anche

Che esordio del Benevento: Samp ko 3-2 in rimonta

La doppietta di Caldirola ha dato un sapore diverso a un pomeriggio iniziato male, con le reti di Quagliarella e Colley valse il temporaneo 2-0 per la Sampdoria. "Abbiamo fatto tutto noi, dai gol presi a quelli fatti - spiega il difensore - siamo entrati bene in partita, abbiamo preso due gol abbastanza facili ma non ho mai avuto la sensazione che non potessimo riprendere la partita, abbiamo avuto tante occasioni e alla fine l'abbiamo ribaltata". La squadra di Filippo Inzaghi è inoltre la prima squadra neopromossa a segnare almeno 3 gol in un esordio stagionale dal 2007, quando era toccato alla Juventus (5-1 al Livorno): "Da qui in avanti mi aspetto un Benevento come quello di oggi - assicura Caldirola - che ci mette grinta per 90 minuti. Poi se l’avversario è più forte possiamo uscire sconfitti, ma dubito che questa squadra non possa dare del filo da torcere a tutta la Serie A".

Letizia: "Ci provo sempre da fuori, è andata bene"

A decidere la gara è stato Gaetano Letizia con un gran tiro dai 20 metri: "Su quelle palle all'indietro ci provo sempre, è andata bene - le sue parole a Sky Sport - abbiamo sempre voluto i tre punti. Sono contento per la vittoria, meritavamo di portare almeno un punto a casa per quello che abbiamo fatto vedere sul campo. Dopo il gol Inzaghi mi ha detto che dovevamo portare la partita a casa, mi ha insultato (ride, ndr): è un grandissimo allenatore che giorno dopo giorno ci fa stare bene. Ci trasmette il suo professionismo".