Conte dopo Benevento-Inter: "Questa squadra mi diverte. Scudetto? Attenzione al Napoli..."

Serie A

L'allenatore nerazzurro è soddisfatto dopo la vittoria per 5-2 sul campo del Benevento: "Felice nel vedere l'idea di gioco non cambiare, nonostante alcuni cambi di formazione. Favoriti per lo scudetto? Abbiamo acquisito credibilità, qualcuno oggi ci vede con occhi diversi"

BENEVENTO-INTER 2-5, GOL E HIGHLIGHTS

Vince ancora l'Inter e conferma le ottime impressioni fatte vedere all'esordio contro la Fiorentina, almeno dal punto di vista offensivo. Altri 5 gol segnati al Benevento, che fanno 9 realizzazioni nelle prime due giornate di campionato. E' un Antonio Conte soddisfatto quello che si presenta al termine della gara del "Ciro Vigorito" ai microfoni di Sky Sport: "La soddisfazione più grande è vedere che l'idea di gioco non cambia, nonostante sia cambiato qualche interprete. Quest'anno abbiamo più opzioni e abbiamo dimostrato di saper giocare a calcio e creare tantissime situazioni offensive. Dobbiamo lavorare un po' di più sull'equilibrio, ma da allenatore mi diverto a vedere la squadra giocare in questo modo. Abbiamo un lavoro di base dall'anno scorso, su questo siamo intervenuti cambiando sistema anche durante la stessa partita e questo aumenta la nostra pericolosità in fase offensiva. C'è stata la giusta voglia e determinazione, ma sappiamo che la strada è lunga e c'è tanto da lavorare."

"Scudetto? Qualcuno oggi ci vede con occhi diversi"

leggi anche

Lukaku dopo 28'': Inter, gol più veloce dal 2005

Risultati importanti e asticella degli obiettivi che inevitabilmente si alza. Conte ha risposto così a chi indica l'Inter come una delle favorite per la conquista dello scudetto: "Dobbiamo essere contenti ed entusiasti delle previsioni positive che ci sono su di noi. Penso che dopo il campionato dell'anno scorso, dove siamo stati la sorpresa visto il punto dal quale siamo partiti, qualcuno veda delle potenzialità in noi e questo mi gratifica. Per tanti anni l'Inter è stata considerata un'outsider, adesso la squadra ha acquisito credibilità e magari qualcuno oggi ci vede con occhi diversi".

"Juve-Napoli? Attenzione agli azzurri..."

leggi anche

Alonso-Chelsea, è rottura? Inter e Juve osservano

L'allenatore nerazzurro ha fatto poi il punto sulle condizioni fisiche di Arturo Vidal, uscito dal campo dolorante nel corso del secondo tempo: "Ha ricevuto un colpo sulla coscia e ho preferito, anche in virtù del risultato, non rischiarlo. Non dovrebbe essere niente di preoccupante, lui è un guerriero ed è sempre pronto per la guerra". Infine, Conte ha fatto una breve previsione su Juventus-Napoli, big match del prossimo turno di campionato (domenica 4 ottobre, ore 20.45): "Me la godrò in tv. Penso che tutti stiano sottovalutando molto il Napoli, parliamo di un'ottima squadra. Nessuno la sta mettendo tra le favorite, ma ha un organico importante e un allenatore molto preparato, metterà in difficoltà molte squadre".

Hakimi: "Scudetto? C'è la rosa per vincere"

vedi anche

Benevento-Inter 2-5, GOL E HIGHLIGHTS

Chi si è reso subito protagonista di una grande prestazione è stato Achraf Hakimi. Prima gara dal primo minuto, impreziosita da un gol e un assist. Il marocchino, al termine della sfida, ha fatto il punto sui suoi primi mesi da calciatore dell'Inter: "Sono molto felice, mi sto adattando bene e sto imparando ciò che mi chiede l'allenatore. Già a Dortmund giocavo in un centrocampo a cinque e i compagni mi stanno aiutando molto a integrarmi il più presto possibile. Obiettivo scudetto? Lavoriamo per questo, abbiamo una rosa adatta per vincere".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche