Bakayoko: "Al Napoli per Gattuso, un padre per me. Ed è sempre il solito pazzo". VIDEO

Serie A

Il centrocampista francese di origini ivoriane ritrova l'allenatore che lo aveva avuto al Milan e che l'ha fortemente rivoluto in azzurro: "Sono venuto qui per lui e perché il Napoli è una grande squadra" dice in esclusiva a Sky Sport alla vigilia della partita contro l'Atalanta. "E possiamo puntare allo scudetto"

NAPOLI-ATALANTA LIVE

"Gattuso è sempre lo stesso, un pò pazzo: è uno a cui piace lavorare, dobbiamo lavorare molto con lui". Parola di Tiemoué Bakayoko, arrivo degli ultimi giorni di mercato in casa Napoli. In esclusiva ai microfoni di Sky Sport, il centrocampista tornato in Serie A dal Chelsea dopo l'esperienza al Milan 2018/19 allenato proprio da Gattuso (conclusa con 42 presenze e una rete) racconta le sue prime sensazioni in azzurro, sottolineando il solido legame con l'allenatore del Napoli e le qualità del gruppo che ha trovato: "Abbiamo una squadra con tanta qualità e possiamo competere per lo scudetto. Vedremo partita dopo partita". Con una promessa per i tifosi: "Giocheremo per vincere tutte le gare".

"Maradona un'icona, grande città e grande squadra"

approfondimento

Bakayoko è pronto: muscoli e fisicità per Gattuso

L'affare Bakayoko-Napoli si è concluso nelle ultime 72 ore di trattative, con il giocatore rientrato a Londra dopo l'esperienza in Ligue 1 al Monaco che si è trasferito in prestito secco e il Chelsea che pagherà una parte del suo ingaggio. "Napoli è una grande squadra, una grande città con una grande storia - è il pensiero del centrocampista francese di origini ivoriane - spero di riuscire a dare il mio contributo per fare una grande stagione". Il legame tra calcio e Napoli porta inevitabilmente a Diego Armando Maradona: "Quando parli di Napoli, tutti pensano a Maradona - sorride Bakayoko - è un'icona per i tifosi e io sono orgoglioso di essere qui e avere una chance per giocare a Napoli. Darò tutto per rendere felici i tifosi".