La piazza social: ottimismo Juve, Inter-Conte non decolla. Atalanta, lo scudetto...

Serie A

Nelle conversazioni dei tifosi della Dea, in un mese di rilevazioni, tutti parlavano di scudetto: ora non ne parla più nessuno. Juventini invece già con la testa al futuro, mentre tra interisti e Conte il “sentiment” non decolla. E' l'analisi di Kpi6 sulle conversazioni della piazza social

JUVE-VERONA LIVE

Atalanta da scudetto? A Bergamo pensano ancora di poter dare l’assalto al cielo della Serie A? Analizzando migliaia di conversazioni pubblicate sui social nell’ultimo mese, con un focus stretto su tifosi e simpatizzanti atalantini, la risposta è: dipende. Dopo la sconfitta subìta a Napoli che ha fatto cambiare opinione a molti, sui social ora si evita accuratamente di parlarne. A settembre i 13 gol fatti in appena 3 partite (contro Torino, Lazio e Cagliari) hanno fatto decollare la convinzione, e la conferma arriva dai numeri rappresentati nel grafico. Nell’area colorata in rosso chiamata ATALANTA troviamo il totale delle conversazioni inerenti la Dea: qualsiasi argomento discusso sui social in forma di post e relativi thread di interazioni, inerenti la squadra, la società, i calciatori e l’allenatore. L’area colorata blu, invece, chiamata ATALANTA SCUDETTO include solamente le conversazioni sulla Dea associata alla parola scudetto, ossia i pronostici, come la pensano i tifosi atalantini sulla possibilità di vincere il campionato già questa stagione. 

leggi anche

Dybala titolare, Gattuso con Insigne: le probabili

Durante la sosta della serie A, con le partite delle nazionali, le conversazioni si sono pressoché azzerate, ma fino alla sconfitta con il Napoli le aree blu sono molto simili, per volume, a quelle rosse: questo significa che la quasi totalità delle conversazioni sull'Atalanta includeva le conversazioni sull’ATALANTA SCUDETTO, perciò quando i tifosi parlavano dell’Atalanta sui social, nella quasi totalità dei casi lo facevano riferendosi alla vittoria del campionato, con un altissimo livello di convinzione. Si tratta di un cambio di mentalità maturato lentamente negli anni, osare è possibile e l’Atalanta in formato Leicester è pronta (era il 2016 quando le Foxes di Claudio Ranieri vinsero al Premier League). Poi la brusca frenata: la sconfitta di Napoli ha provocato una netta riduzione delle conversazioni e delle ambizioni, e nemmeno la vittoria in Champions League per 4-0 con il Midtjylland ha minimante riacceso il trend che invece è stato dominante tra gli atalantini a settembre. Le nette e improvvise variazioni delle emozioni sono un fenomeno tipico delle conversazioni sul web, perciò sarà interessante osservare la variazione dei contenuti, dei tweet e dei post, dopo la prossima vittoria della squadra di Gasperini in Serie A, per capire l’attuale livello delle aspettative e l’eventuale ripresa dell’entusiasmo.

Cosa si dice di Juve e Inter

Restando sul tema scudetto abbiamo interrogato i social- grazie agli algoritmi di intelligenza artificiale di Kpi6per capire cose si dice di Juventus e Inter, momentaneamente non protagoniste assolute, come invece ci si aspettava a inizio stagione. Il livello della competizione è molto alto, dovuto alle partenze di Milan (a punteggio pieno) e Napoli (con una partita non disputata con la Juve): le conversazioni sui social confermano due visioni e sentiment molto diverse tra juventini e interisti, dove per sentiment intendiamo l’analisi in tempo reale delle reazioni ed emozioni degli utenti inerenti un qualsiasi evento, locale o globale.

 

Gli juventini sono molto più orientati al futuro, fiduciosi dopo la vittoria convincente in Champions League. Si parla molto di Alvaro Morata, ma non si parla affatto dell’assenza di Ronaldo. La rilevazione sorprendente è la percentuale di sentiment negativa su Federico Chiesa, al 58%. Nonostante il buon impatto nelle prime due gare, l’espulsione all’esordio con il Crotone ha inciso molto negli umori dei tifosi.

Per l’Inter l’analisi restituisce indicazioni molto diverse: una sentiment negativa generalmente più alta, specialmente sui difensori e su Antonio Conte. Un rapporto quello tra tifosi interisti e il loro allenatore mai definitivamente consolidato, almeno a giudicare dalle conversazioni sul web. Non c’è nessun riferimento alla prossima gara di campionato, si parla della gara di Champions con il Borussia Moenchengladbach, vissuta come un passo falso, della positività di Hakimi al covid e del passato (il derby perso). Alla fiducia percepibile nella piazza social juventina, corrisponde la sfiducia di quella interista, e una visione scarsamente proiettata al futuro.  

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche