Crotone-Atalanta, Gasperini: "Muriel molto bene, Ilicic è in difficoltà oggi". Video

Serie A
©LaPresse

L'allenatore dell'Atalanta a Sky Sport dopo la vittoria allo Scida: "Potevamo chiuderla prima, sprecate tante opportunità". Su Muriel e Ilicic: "Luis mi è piaciuto molto, Josip oggi è in difficoltà". Da valutare l'infermeria verso il Liverpool: "Monitoreremo Romero e Hateboer, contusione al ginocchio per Toloi. Più importante la sfida ai Reds o all'Inter di domenica? La Champions è più vicina e concede poco margine di errore"

ATALANTA-LIVERPOOL LIVE

"Non portiamo a casa solo il risultato, ma anche una partita giocata costantemente in attacco. Il gol di Simy ha riaperto i giochi ma siamo stati in controllo. C'è solo un pizzico di rammarico per non averla chiusa, abbiamo sciupato molte opportunità". Gian Piero Gasperini sintetizza così ai microfoni di Sky Sport la vittoria per 2-1 della sua Atalanta sul campo del Crotone, squadra da lui allenata per due anni tra il 2003 e il 2006. Nella vittoria dello Scida è stata decisiva la doppietta di Muriel: "Nel primo tempo ni è piaciuto molto: ha fatto due bei gol, ha avuto una serie di occasioni importanti e ha fatto bene". Un tempo per Ilicic, subentrato a Gomez nell'intervallo: "Josip è in difficoltà oggi. Speravo che potesse essere utile facendo un tempo, gli manca un pò di velocità che altre volte ha dimostrato e oggi meno". 

"Toloi, Romero e Hateboer da valutare per il Liverpool"

leggi anche

Calendario Serie A, partite e orari 6^ giornata

Il colombiano e lo sloveno potrebbero essere in ballottaggio per una maglia martedì sera, quando a Bergamo arriverà il Liverpool. "Lasciatemi anche qualcosa da decidere - scherza Gasperini - abbiamo tre giorni e speriamo di recuperare qualcuno". Riferimento all'assenza di De Roon e al recupero complicato dal problema al polpaccio per Gosens. Da considerare anche le condizioni di Romero Hateboer, sostituiti a Crotone per problemi muscolari: "Li valuteremo domani - commenta l'allenatore - dobbiamo vedere anche come sta Toloi che ha preso una botta al ginocchio". Considerazioni dedicate anche a chi sta trovando meno spesso il campo: "Malinovsky ha i suoi spazi e sta giocando con continuità in tutte le gare, a volte dall'inizio e altre a gara in corso. Miranchuk sta giocando poco ma un pò come Lammers in questo momento ha bisogno di ambientarsi in un campionato nuovo. Li vedo più utili a partita in corso in questo momento".

"Klopp riferimento per noi allenatori"

Il calendario dell'Atalanta è intenso. Martedì ci sarà il Liverpool, domenica l'Inter: "A quale guardo con più attenzione? Sicuramente Liverpool perché è più vicina e la Champions ti offre meno possibilità di recupero - ammette Gasperini - abbiamo quattro punti e contro di loro sarà una partita di grande valore ai fini della classifica. Il risultato di mercoledì sera non è determinante ma sicuramente importante nell'immediato. Il fascino della Champions League è straordinario, il nostro grande rammarico è giocare queste partite senza pubblico. In altri tempi ci sarebbe stata gente anche sui tetti". A Bergamo sarà anche sfida a Klopp: "Lo considero un riferimento per noi allenatori, le sue squadre sono straordinarie per velocità, tecnica, capacità di cambiare gli equilibri di una gara. Fanno risultati e giocando molto bene".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche