Il Milan entra nel mondo Esports, partnership con QLASH

ESPORTS
milan_qlash

Il club rossonero ha annunciato l'ingresso nel mondo Esports grazie alla partnership con l'azienda QLASH, leader del settore. Nasce così una nuova squadra, l'AC MILAN QLASH, che parteciperà ai tornei virtuali come la eSerie A TIM 2020/2021 e tanti altri ancora. I rossoneri saranno rappresentanti da Diego "QLASH Crazy" Campagnani e da Fabio "QLASH Denuzzo" Denuzzo 

"Il Milan entra per la prima volta nel dinamico mondo degli Esports grazie alla partnership strategica con QLASH, l'azienda globale leader negli Esports che recentemente ha vinto il premio Best Italian Team agli Italian E-sports Awards". Questo l'annuncio ufficiale sul sito della società rossonera, che lancia così una nuova squadra, l'AC MILAN QLASH, che parteciperà ai tanti tornei a tema calcistico e non solo, in un settore in crescita esponenziale negli ultimi anni. A capo del team ci saranno Diego "QLASH Crazy" Campagnani, che ha vinto la classifica mondiale FIFA 20 su Playstation, e Fabio "QLASH Denuzzo" Denuzzo, altra eccellenza italiana degli Esports che gareggia su invece su Xbox. Entrambi parteciperanno al campionato eSerie A TIM 2020/2021 e a tutte le altre competizioni ufficiali FIFA21 (FIFA Global Series e FIFA Club World Cup). Non solo, la nuova squadra virtuale rossonera parteciperà anche alle finali mondiali di Brawl Stars - videogioco per cellulari molto popolare con una media di oltre un milione di utenti attivi al giorno -, che si terranno il 21 e 22 novembre.

"Un tassello nella modernizzazione del club"

"Siamo molto felici della nuova partnership tra Milan e QLASH - ha detto Casper Stylsvig, Chief Revenue Officer del Milan -. Questo accordo è un altro importante tassello nel percorso di modernizzazione e innovazione del nostro club. Siamo sicuri che sarà una esperienza entusiasmante e incredibile, sia per noi sia per i nostri tifosi in tutto il mondo, e siamo orgogliosi di intraprendere questo viaggio nel mondo degli Esports insieme ad un partner come QLASH". E anche Luca Pagano, co-fondatore e CEO di QLASH, si è detto entusiasta: "Per le aziende tradizionali che hanno il coraggio di adattarsi e abbracciare l'innovazione, gli Esports possono rappresentare un'enorme opportunità di crescita. Siamo entusiasti e orgogliosi che il Milan abbia deciso di sceglierci come partner Esports a livello operativo, di brand e commerciale. Questa sarà una partnership vera, profonda e fattiva. Insieme offriremo agli sponsor che vogliono investire nel futuro, senza trascurare il presente o le tradizioni, il meglio di entrambi i mondi".

La missione del Milan: giovani e digitale

"La partnership tra AC Milan e QLASH fa parte della strategia a lungo termine del club volta ad investire in nuove opportunità per coinvolgere un pubblico più giovane, a consolidare il posizionamento nel settore dell'intrattenimento e a mantenere un focus alto sulle iniziative digitali più all'avanguardia. L'esperienza del settore di QLASH e il lavoro a stretto contatto permetteranno al Milan di avere un approccio sostenibile e commerciale al mondo degli Esports" - conclude il comunicato della società rossonera.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.