Shevchenko: "Il Milan con Pioli e Ibrahimovic può lottare per lo scudetto" | Sky Sport

Serie A

L'ex attaccante ucraino promuove il Milan: "È una grande squadra e mi piace. Ibrahimovic la dirige bene ma non sottovaluterei il lavoro di Pioli: con loro possono vincere lo scudetto. Hanno un'identità e portano a casa i risultati. Ibra è unico, ha l'atteggiamento giusto e trascina la squadra. Ma il Milan ha vinto anche quando non c'era Zlatan"

MILAN-LILLE LIVE

Il Milan è tornato a sognare: primo in classifica con 16 punti dopo 6 giornate e ancora imbattuto a novembre tra campionato ed Europa League. La squadra costruita da Stefano Pioli funziona e la presenza di Zlatan Ibrahimovic al centro dell'attacco è sempre più decisiva. Grazie a loro i rossoneri possono tornare a vincere qualcosa d'importante? Ha risposto positivamente Andriy Shevchenko, uno che con il Milan ha praticamente vinto tutto: "È un grande momento per tutto il gruppo – le sue parole in una lunga intervista a La Gazzetta dello Sport - Tutti hanno lavorato bene e il Milan è diventato un’orchestra. È una squadra, è questo che mi piace. Ibrahimovic la dirige bene, ma non sottovaluterei i meriti di Pioli. Ha cominciato benissimo dopo aver finito benissimo, sono stagioni strane e bisogna vivere giorno per giorno, ma per come sta andando adesso può puntare a vincere il campionato. Forse è presto per dirlo e l’importante è tenere i piedi per terra. Però questa squadra ha lo spirito giusto e deve mantenerlo. Ibra è un grande catalizzatore di energie, ma tutti stanno facendo la propria parte nel modo migliore. Pioli? Ha portato un atteggiamento propositivo e molta serenità. Il Milan stupisce per i risultati che ha ottenuto dopo il lockdown, però anche prima si vedeva che stava cambiando pelle. Giustamente si tiene conto dell’aspetto psicologico, delle motivazioni, ma il Milan ha un gioco. È una bella squadra, ha una sua identità e questo porta risultati. Ha fatto tanti punti, tutti meritati, ma la cosa più importante è che ha trovato un suo stile e lo mantiene. Credo che questo piaccia molto ai tifosi".

"Ibra unico, ha l'atteggiamento giusto e trascina la squadra"

approfondimento

Ibra come Sheva: gol in sei partite di fila. FOTO

Sheva torna poi su Ibra: "Sta facendo cose incredibili alla sua età. È intelligente, ha capito che non poteva fare i metri che percorreva dieci anni fa e sta cambiando pelle. È bello da vedere. Fa salire la squadra, parla con i più giovani, si fa carico delle pressioni. Ha entusiasmo, fisico, mentalità e con lui il Milan può crescere ancora. La squadra si appoggia a lui, ma ha l’atteggiamento giusto e si vedeva anche qualche mese fa. Non so se il Milan sia Ibradipendente, ma so che ha trovato il suo equilibrio. In ogni squadra c’è un campione che incide più di altri, non ci vedo nulla di speciale. E poi il Milan ha vinto anche quando non c'era Zlatan in campo, segno che il meccanismo funziona e la mentalità è giusta. Come ho sempre detto, finché ha questa voglia di giocare giocherà. E mi pare che non abbia alcuna intenzione di smettere, come se il meglio dovesse ancora arrivare. È unico e la sua presenza, insieme a quella di Cristiano Ronaldo, fa bene al campionato italiano".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.