Crotone-Lazio, Immobile: "Non accetto di essere criticato come uomo, mi fa infuriare"

lazio
©Getty

L'attaccante biancoceleste spiega il suo sfogo: "Non mi sono mai lamentato delle critiche calcistiche, fanno parte del gioco. Ma non accetto di essere giudicato come uomo da chi nemmeno mi conosce, questa cosa mi fa andare su tutte le furie. Esultanza? Non volevo zittire nessuno, ho imitato un gesto che facciamo giocando con un gruppo di amici"

CROTONE-LAZIO 0-2: GOL E HIGHLIGHTS

Ciro Immobile ha risposto con un grande gol alle polemiche, sbloccando la gara vinta dalla sua Lazio per 0-2 sul campo del Crotone. L'attaccante biancoceleste aveva ricevuto qualche critica dopo il 'caso tamponi', rispondendo sui social. Immobile, sorridente dopo il gol e il successo, spiega il suo sfogo: "Mi hanno dato fastidio le critiche che ho subito come uomo, da persone che neanche mi conoscono, questo mi ha fatto andare su tutte le furie – le sue parole a Sky Sport in riferimento al complicato periodo legato al caos tamponi che lo ha coinvolto - Non rispondo mai alle critiche calcistiche perché sono consapevole di essere sotto l'occhio delle telecamere ed è giusto che ognuno abbia la propria opinione, ma certe parole mi fannno rabbrividire. Questo era solo per concludere una storia che mi ha davvero creato dispiacere".

"Esultanza? Un gioco con gli amici, non volevo zittire nessuno"

leggi anche

Inzaghi: "Luis Alberto? Non sprechi suo talento con degli errori"

L'esultanza dopo il gol? Nulla di polemico, giura Ciro Immobile: "Mi dispiace deludere qualcuno, ma l'esultanza non riguarda quello che pensate. Non volevo zittire nessuno, era solo un gesto per il gruppo Among Us, un gioco che facciamo con amici e familiari. Era divertente, me l'avevano chiesto e l'ho fatto con piacere", le parole dell'attaccante. Immobile è tornato con una doppietta dopo aver saltato le ultime gare con la Lazio e quelle con l'Italia: "Ci sono stati momenti in cui ero pronto per andare in Nazionale, ma il tampone risultava sempre positivo. Sono davvero contento per i risultati ottenuti, volevo partecipare a queste due partite per ottenere la qualificazione alla final four di Nations League, ma i ragazzi mi sono stati vicini. Così come i tifosi della Lazio, che mi hanno riempito di hashtag e di messaggi che mi hanno fatto enormemente piacere. Sono tornato ancora più carico, perché quando stai fermo e vivi determinate situazioni, capisci quanto ti manca questo sport quando lo fai con la passione che ci metto io. Quindi, questa era la partita giusta per riprendere da dove avevamo terminato prima della sosta".

Immobile spiega a Sky Sport la sua esultanza col dito sul naso - Sky Sport

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche