Napoli, Gattuso chiede una svolta in tempi brevi

Serie A
Massimo Ugolini

Massimo Ugolini

©Getty

Dopo la sconfitta in casa contro il Milan, proprio su SkySport sono arrivate le dure parole di Gattuso, che non è stato tenero con i suoi

La ricreazione è finita. A comunicarlo alla squadra - a modo suo - nello spogliatoio del San Paolo, è stato Rino Gattuso. Prima ancora di sviluppare il concetto - con altri modi - davanti ai microfoni. La sconfitta con il Milan apre una fase molto delicata della stagione azzurra, che dovrà in tempi brevi prendere una direzione diversa. Ad orientare il cammino ovviamente sarà l’allenatore ma l’impressione è che non ci saranno più sconti o meglio che certi atteggiamenti in campo non saranno più accettati. Questione di personalità, ha ribadito Gattuso, e di responsabilità che tutti dovranno assumersi. 

approfondimento

Gattuso: "Perdiamo sempre con le big, colpa mia"

Al netto poi degli errori dei singoli e delle valutazioni dell’allenatore, sulla formazione schierata. Ma questo fa parte del gioco come è innegabile che il Napoli non sia accompagnato da quella indispensabile dose di buona sorte per uscire dai periodi un po’ così. La traversa di Di Lorenzo, le parate di Donnarumma, il contatto Ibra-Koulibaly: non gira bene, certo, ma il Napoli poteva e doveva fare qualcosa di più, ha ribadito Gattuso. Il primo ad assumersi le proprie responsabilità. Ora dovranno farlo anche i suoi giocatori. C’è bisogno di una svolta. In tempi brevi. Per non farsi trovare impreparati al suono della prossima campanella.