Udinese-Atalanta, Gasperini: "Gomez e Ilicic non ci saranno"

Serie A

Un turno di stop per il Papu Gomez e per Ilicic. Lo conferma lo stesso allenatore nerazzurro alla vigilia della trasferta di Udine. Gasperini risponde poi sul percorso dell'Atalanta: "Non sono scontento e nemmeno preoccupato"

SERIE A LIVE, LA DIRETTA GOL

"Tolto l'anno scorso, è il secondo migliore della mia Atalanta a questo punto della stagione. Siamo dentro la Champions, in campionato non va male: io non sono così preoccupato né scontento". Gian Piero Gasperini, alla vigilia della trasferta di Udine ha fatto il punto sulla situazione dopo 9 giornate di A e 5 nel Gruppo D di Champions League: "Come impegno e prestazioni non posso rimproverare nulla alla squadra, anzi di questo aspetto io sono il garante. Giocando ogni tre giorni capitano momenti di fatica, le partite sono difficili e complicate. Sono molto dispiaciuto per come Zapata è stato maltrattato. Il punto col Midtjylland è stato importantissimo per andare a giocare con più tranquillità ad Amsterdam". Gasperini si sofferma sulle aspettative dell'ambiente e sui risultati attuali: "Le critiche ci stanno, anche della gente, anche dei tifosi sui social: allo stadio non c'è pubblico, quindi non ne abbiamo la spinta, non sappiamo se sia soddisfatto. Se facciamo fatica, ci rimettiamo a posto e vediamo di fare meglio, a Udine come ad Amsterdam.  Abbiamo perso punti con la Sampdoria, lo Spezia e il Verona. Ci aspettavamo qualcosa di più da questo calendario: ci abbiamo provato, non ci siamo riusciti. La squadra ha fatto quello che poteva, creando le sue occasioni". Ottimismo, sul percorso in coppa: "Lo dico subito a chiare lettere: la Champions quest'anno non la vinciamo. Ma vedremo di andare più avanti possibile - chiude l'allenatore nerazzurro -. Non ho intenzione di farmi buttare addosso tutta questa negatività: due anni fa eravamo in Europa League e c'erano 15 mila persone a vederci a Reggio Emilia, adesso andiamo in casa dell'Ajax per giocarci gli ottavi". Infine, sull'avversario di turno: "L'Udinese ha rimediato alcune sconfitte iniziali ma viene da un ottimo momento. Ha dei valori e giocatori importanti, ha trovato una vittoria come quella di Roma con la Lazio".

leggi anche

Atalanta, per gli ottavi basta un punto

"Gomez è il giocatore in assoluto più utilizzato da me. Prima aveva fatto una carriera al di sotto delle proprie potenzialità, che sono enormi: con me finora si era sempre messo a disposizione. Io faccio l'allenatore, le decisioni le prendo io".  Martedì sera, contro il Midtjylland in Champions, il capitano nerazzurro si era rifiutato di allargarsi a destra, venendo poi sostituito nel secondo tempo dallo sloveno. "La squadra deve sapere di essere tutelata, dai giocatori che giocano di più a quelli che giocano di meno. Il 'Papu' è straordinario: fino a due anni fa giocava avanti, poi l'ho arretrato, a destra e a sinistra. L'altra sera è andata diversamente: ha bisogno di decantare, domani sta fermo, così sarà pronto meglio per mercoledì prossimo contro l'Ajax". Quanto all'altro fantasista destinato al turno di stop, questa la risposta di Gasperini: "Ilicic ha bisogno di ritrovare il miglior Ilicic. Gli sono stato dietro molto, ha dato segnali positivi segnando a Liverpool settimana scorsa. Ha bisogno di una marcia in più per essere d'aiuto alla squadra. Comunque recuperiamo Malinovskyi: ci sono giocatori che sono arrivati all'Atalanta con entusiasmo, Lammers è recuperato". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.