Juve-Udinese, perché sono stati annullati i gol di De Paul e Ramsey

Serie A
Lorenzo Fontani

Lorenzo Fontani

juve_udinese_gol_annullati

I gol annullati, entrambi dopo l'intervento del Var, a De Paul nel primo tempo e a Ramsey nel secondo sono utili per ripassare due fattispecie regolamentari che riguardano entrambe il fallo di mano, ma che sono completamente diverse

MILAN-JUVE LIVE

Attacking phase possession

Nel primo caso la rete viene resa vana da un vero e proprio fallo di mano: lo commette lo stesso De Paul che nel contrasto con Bentancur, prima della triangolazione lunga con Lasagna che lo porterà al gol, tocca il pallone con la mano con un movimento che evidentemente il Var Abisso e l'arbitro Giacomelli ritengono volontario. Si configura quindi un "normale" fallo di mano nella cosiddetta "attaccking phase possession", cioè l'azione d'attacco che porta al gol, NON necessariamente subito dopo il tocco incriminato.

Immediatezza

vedi anche

Juve-Udinese: highlights, tabellino e marcatori

Quest'ultimo caso invece è quello del gol annullato a Ramsey: è il concetto di "immediatezza" introdotto da questa stagione per chiarire in quali casi un gol deve essere annullato per un tocco di mano ANCHE del tutto fortuito, come appunto quello del gallese. Questa norma nasce dalla considerazione che il calcio "non vuole" che un gol venga segnato o provocato da un qualsiasi tocco di mano in attacco, ed è stata chiarita nel senso che il tocco deve precedere immediatamente il gol. Nel caso di Ramsey non ci sono dubbi dal momento che il bianconero dopo il tocco di mano si rialza e segna praticamente subito.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.