Osimhen, scuse al Napoli su Instagram dopo la festa: "Non ho capito la gravità"

NAPOLI

Positivo al coronavirus, l’attaccante si scusa con il club dopo che, nei giorni scorsi, erano circolati sui social dei video che lo ritraevano a una festa in Nigeria senza mascherine: “Mi dispiace per quanto è accaduto, ho sbagliato a partecipare alla festa a sorpresa non capendo la gravità di quello che stavo facendo. Mi scuso con la Società, il mister, i compagni e i tifosi”

TUTTO SU CAGLIARI-NAPOLI - OSIMHEN POSITIVO AL CORONAVIRUS

Il tampone effettuato al ritorno in Italia ha certificato la sua positività al coronavirus. Victor Osimhen oggi ha deciso di scusarsi pubblicamente con la società, i compagni, l’allenatore e i tifosi perché, nei giorni scorsi, erano circolati sui social network alcuni video postati e poi rimossi da un dj, il 29 dicembre (giorno del ventiduesimo compleanno dell’attaccante nigeriano) di una festa senza mascherine né distanziamento fisico. “Mi dispiace per quanto è accaduto – ha scritto in una storia su Instagram poi rilanciata dal Napoli sul proprio account Twitter -. Ho sbagliato ad andare in Nigeria in questo momento anche se li ho tanto affetti a cominciare dai miei fratelli. Ho sbagliato a partecipare alla festa a sorpresa non capendo la gravità di quello che stavo facendo. Chiedo scusa alla Società, al mister, alla squadra e ai tifosi”.

Le scuse di Osimhen

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.