Lazio-Fiorentina, Prandelli: "Abbiamo scacciato le paure, serve un’alternativa a Ribery"

Serie A
prandelli_fiorentina

Dopo il pari contro il Bologna, i viola sfideranno la Lazio all’Olimpico. Nella consueta conferenza stampa della vigilia, l’allenatore Cesare Prandelli è sicuro: "Bisogna essere consapevoli che possiamo far male a tutti, anche alla Lazio". E sul mercato: “Sarà impostato per il 3-5-2, gli scontenti ci sono in tutte le squadre. Chi vuol andar via lo può dire ma non vorrei arrivassero da altri club giocatori con gli stessi problemi”. E spiega: "Serve un’alternativa a Ribery che non abbiamo"

PROBABILI FORMAZIONI

La larga vittoria per 3-0 contro la Juventus all’Allianz Stadium all’ultima partita prima di Natale, poi il pari senza gol contro il Bologna. La Fiorentina va a Roma e sfiderà una Lazio desiderosa di rilanciarsi dopo il pari contro il Genova. Cesare Prandelli è sicuro: “Quando affronti le grandi squadre appena conquisti palla devi essere pronto e abile a ribaltare le situazioni. In quel momento bisogna essere consapevoli che possiamo fare male a tutti, anche alla Lazio". Squadra importante quella biancoceleste: “Giocano insieme da più tempo, hanno certezze, l’allenatore merita complimenti. Hanno almeno 3-4 campioni. Per quanto ci riguarda le paure sono state scacciate, ora lavoriamo per trovare continuità per questo bisogna avere poche idee ma chiare". 

 

Prandelli e le indicazioni per il calciomercato della Fiorentina

Inevitabile parlare poi anche della sessione di mercato appena iniziata. Con delle indicazioni ben precise. Intanto che il mercato sarà calibrato sul 3-5-2: “Gli investimenti andranno in quella direzione”. L’idea principale è soprattutto quella di trovare un vice Ribery: “Ho massimo rispetto per il lavoro della società, ma dobbiamo pensare solo a quello che abbiamo. Al momento non abbiamo un vice. Quando mancherà dobbiamo inventare l’attacco con giocatori con caratteristiche diverse”. Su Callejon: “Si sta allenando con professionalità ma non si cambia una strada dall’oggi a domani. Questa squadra deve avere sicurezze e dunque ha bisogno di continuità”. 

 

Il Torino è su Kouamé e Duncan

In ottica uscite, il club di Cairo cerca Duncan e Kouamé. Prandelli ha spiegato: “I giocatori scontenti ci sono in tutte le squadre, noi forse ne abbiamo qualcuno in più perché abbiamo tanti giocatori. Se qualcuno vuole andare a giocare in un’altra squadra lo può dire, chiaramente non vorrei prestiti o scambi con giocatori scontenti di altre squadre”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.