Probabili formazioni Serie A della 16^ giornata: ultime news dai campi

Serie A
©LaPresse

Tutte le ultime sulle probabili formazioni direttamente dagli inviati di Sky Sport. È la giornata di Milan-Juventus: Morata ancora fuori e Pirlo è senza esterni difensivi, rossoneri privi di Rebic e Krunic. Niente lesioni per Lukaku, ma andrà in panchina. Problemi per Dzeko mentre Immobile pare recuperabile. Atalanta con più di un dubbio. Lazio senza Leiva ma si rivede Parolo

MILAN-JUVE LIVE

Poche ore per riposarsi perché si torna subito in campo. La prima giornata del 2021 non ha visto cambiamenti nei primissimi posti della classifica ma la seconda ci propone un interessante Milan-Juventus mentre Roma e Inter sono attese da impegni esterni. La situazione di acciaccati e infortunati è sempre complicata e i fantallenatori devono decidere in fretta.

 

Per tutte le ultime notizie ovviamente ci affidiamo alla squadra degli inviati di Sky Sport. Le prime news sono già arrivate e quindi siamo prontissimi con la nostra consueta panoramica. Le varie indicazioni, come sempre, sono in costante aggiornamento quindi non perdete mai d'occhio questa pagina.

ATALANTA-PARMA, mercoledì ore 15

Atalanta, Maehle si candida da subito

Il mercato si è già attivato sia in entrata che in uscita per l'Atalanta di Gasperini. Contro il Parma ci potrebbe essere l'esordio di Maehle che è in lizza con Hateboer per un posto sulla destra. Dietro non ci sarà lo squalificato Romero. Ilicic è a rischio turnover con Malinovskyi pronto a prendere il posto dello sloveno alle spalle di Zapata che è ancora in leggero vantaggio su Muriel

Parma, Liverani potrebbe perderne 3

In Emilia si è rivisto Gervinho che prosegue la sua tabella di recupero continuando a lavorare a parte. Le attenzioni di molti però sono rivolte a un trio che potrebbe alzare bandiera bianca. Visite di controllo programmate per Kucka, Iacoponi e Osorio. Tutti e tre hanno accusato problemi muscolari dopo la prima partita del nuovo anno. In attacco favorito Inglese. Uno tra Sohm e Cyprien potrebbe spuntarla in mezzo al campo

 

BOLOGNA-UDINESE, mercoledì ore 15

Bologna, De Silvestri ko

Continuano i problemi per la difesa del Bologna a livello di 'personale' a disposizione: Lorenzo De Silvestri salterà la sfida contro l'Udinese. Il giocatore in queste ore si sta sottoponendo a esami strumentali per escludere lesioni (il giocatore ha accusato una contrattura). A destra quindi torna Tomiyasu; con Medel ancora più no che sì, spazio a Paz al fianco di Danilo. In mediana squalificato Dominguez. In pole che Svanberg che però è in ballottaggio con Poli

Udinese, lesione per Pussetto

Reparto d'attacco un po' spuntato per i bianconeri di Gotti. Okaka non recupera; molto difficile che Deulofeu torni tra i convocati visto che si è ancora allenato a parte mentre l'esito degli accertamenti di Pussetto ha confermato le brutte sensazioni inziali. Grave infortunio per lui con tempi di recupero molto lunghi. Davanti potrebbe tornare Nestorowski, quasi scontato invece il rientro di Becao in difesa con De Maio che però potrebbe conservare il posto a scapito di Bonifazi. In mediana Arslan punta a tornare dal primo minuto

CROTONE-ROMA, mercoledì ore 15

Crotone, Cigarini e Benali ancora ai box

Giovanni Stroppa sperava di poter tornare a contare su Benali. Il centrocampista è sempre stato un punto fermo in mediana ma nemmeno contro la Roma potrà scendere in campo. Ai box resta anche Cigarini mentre Rispoli è arruolabile. Davanti punta a riprendersi una maglia da titolare Simy. In difesa dovremmo rivedere Magallan con Marrone possibile escluso. Per il resto si va verso la conferma di buona parte della formazione vista a San Siro

Roma, risentimento Dzeko. Fonseca non parte per Crotone

Allarme Dzeko a Trigoria: il centravanti ha riportato un risentimento muscolare al gluteo ed è in forte dubbio per la trasferta crotonese. Una decisione verrà presa solo a ridosso della gara, ma considerati i prossimi impegni contro Inter e Lazio il bosniaco dovrebbe sedersi in panchina: pronto Borja Mayoral. Quasi tutti gli infortunati restano....infortunati. Spinazzola, Pedro, Calafiori e Fazio infatti hanno continuato le rispettive tabelle di recupero. Buone nuove sul fronte Santon: gli esami hanno escluso lesioni ed è convocabile. In porta confermato Pau Lopez ma Mirante potrebbe riaggregarsi ai compagni e far parte dei convocati. In difesa cerca posto Kumbulla; possibile che Fonseca possa ruotare là dietro. A proposito: il mister giallorosso non è partito per Crotone a causa di una gastroenterite. In panchina ci sarà Nuno Campos

LAZIO-FIORENTINA, mercoledì ore 15

Lazio, ottimismo per Immobile

La notizia di casa Lazio è che Ciro Immobile non si è allenato a causa di un fastidio al tendine. La decisione finale arriverà solo a poche ore dal match ma da casa Lazio filtra un certo ottimismo. Dietro possibile turno di riposo per Radu con Hoedt che farebbe il centrale con Acerbi dirottato sul centro sinistra. In mediana c'è da sostituire lo squalificato Leiva. In gruppo si è rivisto Parolo ma per lui quasi scontata partenza dalla panchina con Escalante titolare al fianco di Milinkovic-Savic e Luis Alberto. In porta torna Stakosha

Fiorentina, torna Biraghi. Chance per Pulgar?

Dopo lo 0-0 contro il Bologna, c'è la difficile trasferta di Roma per la Fiorentina di Prandelli. Il tecnico viola potrà contare nuovamente su Biraghi, che ha scontato il turno di squalifica. A destra Caceres è in pole ma c'è anche l'opzione Venuti: i due sono in ballottaggio. In mediana ci sono Pulgar, Borja Valero e anche Bonaventura in lizza per una maglia. Al momento c'è ancora avanti l'ex Inter ma Pulgar lo insidia da vicino. Davanti si va sempre più verso la conferma di Ribery e Vlahovic

SAMPDORIA-INTER, mercoledì ore 15

Sampdoria, Quagliarella verso il riposo

Claudio Ranieri potrebbe dare un turno di riposo a Fabio Quagliarella. Davanti si giocano il posto La Gumina e Keita con Ramirez possibile supporto nel 4-4-1-1 blucerchiato. In mediana mancherà Ekdal, squalificato: pronto a subentrargli Adrien Silva. Bereszynski non è ancora al 100% ed è per questo che probabilmente a destra ci sarà ancora Yoshida. Sulla sinistra solito ballottaggio tra Jankto e Damsgaard. Possibili sorprese? Regini o Leris

Inter, niente lesioni per Lukaku

L'unica brutta notizia del 6-2 contro il Crotone è stato lo stop di Lukaku: Conte nel post partita aveva detto "Non dovrebbe essere nulla di grave" e gli esami hanno escluso lesioni. Il giocatore potrebbe far parte dei convocati ma è possibile anche che il tecnico nerazzurro non voglia rischiare ricadute: davanti doppia opzione con Sanchez e Lautaro oppure un ritorno di Perisic in un 3-4-2-1 già visto a Verona. In mezzo al campo si candidano Sensi e Gagliardini. Uno degli esclusi dall'XI titolare sarà, con tutta probabilità, Vidal

SASSUOLO-GENOA, mercoledì ore 15

Sassuolo, maxi turnover per De Zerbi?

La brutta sconfitta di Bergamo potrebbe avere ripercussioni anche sull'XI titolare che vedremo contro il Genoa. De Zerbi è uno a cui piace ruotare ma per alcuni forse ci sarà anche una panchina 'punitiva'. In difesa c'è l'opzione Ayhan (ancora in svantaggio su Toljan) mentre a sinistra dovremmo rivedere Rogerio. Bourabia cerca spazio in mediana. Djuricic, Defrel e Haraslin proveranno a rimettere il proprio cognome nella distinta dei titolari. A rischiare di più è Boga: Djuricic è favorito ma Traoré resterebbe nella formazione di partenza al posto di Boga

Genoa, niente Sassuolo per Zapata. Pandev ci prova

Il suo rientro è durato meno di un tempo. Ballardini contro la Lazio aveva subito rischiato Zapata nell'XI di partenza ma il difensore colombiano ha dovuto abbandonare la sfida prima di quanto preventivato. Niente Sassuolo per lui quindi. Chi prova a rientrare è Pandev  ma al massimo andrebbe in pachina. Dietro possibile chance per Radovanovic ma uno tra Masiello e Criscito potrebbe riposare (Bani nel caso sarà titolare). Davanti occhio a Shomurodov le cui quotazioni sono in rapida risalita mentre in mediana si dovrebbe rivedere Zajc

TORINO-VERONA, mercoledì ore 15

Torino, Giampaolo pensa a una conferma in blocco

Solo un indisponibile in casa Torino: in infermeria c'è solo Buongiorno mentre il resto della rosa è tutta convocabile per la sfida contro il Verona. Si va verso una massiccia conferma dell'XI che ha liquidato il Parma. Pochi dubbi su difesa e centrocampo. Qualche punto di domanda in attacco dove non è così sicuro che Simone Verdi possa essere di nuovo titolare al fianco di Andrea Belotti

Verona, tornano le opzioni difensive

Buone notizie per Juric che dietro torna ad avere praticamente tutti a disposizione. Rispetto alla sfida contro lo Spezia quindi non dovremmo più rivedere Dimarco nella linea a tre. L'ex Parma dovrebbe posizionarsi nella linea mediana ma il ballottaggio con Lazovic è aperto. Davanti solito rebus con Kalinic che deve ancora ritrovare la piena forma. Possibile quindi un'altra staffetta con Colley. Sulla trequarti pochi dubbi: confermatissimi sia Barak che Zaccagni

NAPOLI-SPEZIA, mercoledì ore 18

Napoli, pronta qualche rotazione per Gattuso

L'impegno casalingo contro lo Spezia potrebbe essere un'ottima occasione per ruotare qualche elemento. In difesa ballottaggio Mario Rui-Hysaj mentre in mediana c'è tanta concorrenza: Demme è recuperato, Fabian punta a rimanere dell'XI titolare ma occhio anche al possibile 4-3-3 con l'inserimento di Elmas. Politano infine potrebbe dare il cambio a Lozano. L'alternanza in porta, questa volta, dovrebbe premiare Meret.

Spezia, due squalificati e un sacco di indisponibili

Mettendo giù la lista di quelli che non ci saranno contro il Napoli si potrebbe tirar fuori una formazione quasi titolare. Tanti problemi quindi per lo Spezia che deve fare i conti anche con le squalifiche di Chabot ed Estevez. Dietro potrebbe tornare Ferrer. Al centro pronti Terzi e uno tra Erlic e Ismajli. In mediana out anche Ricci. Agoumé ci sarà così come Maggiore. Il ballottaggio è invece tra Deiola e Pobega. In attacco Farias è in pole su Agudelo

MILAN-JUVENTUS, mercoledì ore 20:45

Milan, positivi Rebic e Krunic

A Milanello gli infortunati hanno continuato a lavorare a parte. Le ultime ci dicono che Bennacer, Saelemaekers e Ibrahimovic vedranno la sfida in TV. Sul recupero dello svedese il Milan vuole andarci cauto anche se Ibra scalpita. In casa Milan ci sono anche altre due assenze: Rebic e Krunic sono risultati positivi al Covid-19. Calabria agirà a centrocampo mentre sulla sinistra ecco Hauge. A sinistra Hernandez ha scontato il turno di stop e chiaramente sarà in campo dal 1'. Sulla destra invece toccherà a Dalot

Juventus, Alex Sandro e Cuadrado positivi

Niente Milan per Alvaro Morata che resta nella lista degli indisponibili. Cuadrado e Rabiot tornano dopo aver scontato il turno di squalifica ma il colombiano è risultato positivo al Covid-19 così come Alex Sandro. Pirlo quindi è di fatto senza due frecce difensive e dovrà ridisegnare il reparto arretrato. Demiral è in pole sulla destra con Danilo a sinistra. In mediana potrebbe restare fuori dall'XI titolare McKennie. Davanti coppia Ronaldo-Dybala

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport