Benevento-Atalanta, Gasperini: "Turnover? Non regalo spazio a tutti"

Serie A

L'allenatore nerazzurro presenta la sfida col Benevento: "Con i 5 cambi il turnover si fa a gara in corso. Non ho voglia di regalare spazio a tutti, non sono per le rose lunghe, mi bastano 16- 17 giocatori". Muriel in dubbio: "Ha un piccolo problema muscolare. Pasalic da lunedì torna in gruppo"

BENEVENTO-ATALANTA LIVE

La sfida tra due delle formazioni più in forma in questo momento del campionato: l'Atalanta di Gasperini, tre vittorie nelle ultime quattro partite di campionato, sfida al Vigorito il Benevento di Pippo Inzaghi, tra le squadre rivelazione di questa Serie A. "Quest'anno il fattore campo incide meno per tutti, visto che il pubblico è una componente fondamentale. Il Benevento sta facendo un campionato importante, è una squadra veloce, difficilmente una neopromossa è partita così bene. Sarà una partita difficile, in questa Serie A c’è molto equilibrio in tutte le zone della classifica”, le parole di Gasperini nella conferenza alla vigilia della sfida contro Benevento che sabato alle ore 15 aprirà la 17^ giornata di campionato. 

"Inzaghi ha il calcio in testa"

"Filippo Inzaghi è un ragazzo che ha una passione incredibile - prosegue Gasperini -. Per come l'ho conosciuto io anche dopo, posso dire che ha il calcio in testa. E' partito molto in alto, subito dal Milan, ma poi ha avuto l'umilità di passare da realtà più basse e risalire. Due anni fa c'era venuto anche a trovare qui a Zingonia".

"Muriel in dubbio. Pasalic da lunedì torna in gruppo"

approfondimento

È tornata la Dea: senza impegni Champions si vola

"Turnover? Guardo il momento e la situazione, come infortuni e squalifiche, i tanti incontri ravvicinati e le caratteristiche dell’avversario. Palomino ad esempio sta molto meglio. Abbiamo fatto dei cambi anche a partita in corso, con i cinque cambi il turnover lo fai in partita. Non ho voglia e volontà di regalare spazio a tutti. Mi bastano 16-17 giocatori, abbiamo bisogno di fare risultati", ha affermato l’allenatore dell’Atalanta. Capitolo mercato, tra entrate e uscite. "Sutalo avrebbe bisogno di giocare per crescere, può fare bene, poi non so se arriverà o meno una società che lo vuole. Se lui gioca può rientrare nell'Atalanta. Rinforzi a centrocampo? La società opera sul mercato, le domande vanno rivolte a loro. In questo momento stiamo cercando di recuperare Pasalic che da lunedì tornerà ad allenarsi con la squadra; c'è un po' di apprensione su Muriel che si trascina un piccolo problema muscolare, sarà convocato ma è in dubbio. Poi siamo in esubero sugli esterni", ha proseguito Gasperini. "Chi esprime il calcio migliore in questo momento? Ci sono diverse squadre, per me questo è un bel campionato ma è difficile mantenere la continuità. Sembra il campionato di qualche anno fa, con tante squadre racchiuse in pochi punti. Non ci poniamo traguardi, vediamo in primavera quando inizierà la volata”. Per conclude, focus di Gasperini sul reparto offensivo: “Davanti stiamo facendo bene, anche con Muriel e Zapata. Malinovskyi quando entra è sempre un giocatore pericoloso, vedremo se saranno competitivi anche Lammers e Miranchuk, che non ha le caratteristiche di un attaccante come Ilicic". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.