Hamza Rafia, chi è il giocatore della Juventus in gol in Coppa Italia

Serie A
©Fotogramma

Benzema gli ha dedicato una storia su Instagram, Pecchia lo ha chiesto appena arrivato alla Cremonese: i bianconeri si godono il trequartista tunisino, che ha dedicato il gol contro il Genoa alla mamma e incanta con l'Under 23

LA JUVE AI QUARTI DI FINALE DI COPPA ITALIA

Per presentarsi alla Juventus gli sono bastati appena 28’. Tanto, infatti, è passato dal suo ingresso in campo al posto di Manolo Portanova al momento in cui ha liberato il destro che ha battuto Paleari (complice anche una doppia deviazione) e ha regalato alla Juventus il passaggio ai quarti di finale di Coppa Italia. Hamza Rafia, trequartista tunisino classe 1999, è il volto nuovo e sorridente della Juventus che ha battuto il Genoa per 3-2 ai tempi supplementari – grazie proprio alla sua rete – negli ottavi di finale Coppa Italia. "Sono molto contento: domenica ero a Carrara per giocare con l'Under 23 e adesso sono qui a far vincere la Prima Squadra in Coppa Italia. A chi dedico il gol? A mia mamma, sicuramente", ha ammesso nel post gara. Emozione mai così giustificata, per questo ragazzo che è in Italia dal luglio del 2019 e che Pirlo ha subito seguito con molta attenzione, facendogli assaporare anche un po’ di Serie A, con le panchine contro Crotone in trasferta e Verona all’Allianz Stadium.

Sognando Benzema (che gli ha fatti i complimenti sui social)

approfondimento

La Juve passa al 104’: Rafia-gol, Genoa ko 3-2

Per l’esordio con la Prima squadra però ha dovuto aspettare un freddo mercoledì di Coppa Italia, divenuto presto indimenticabile. La rete del 3-2, l’esultanza con le mani e lo sguardo rivolto al cielo, la dedica alla mamma e la gioia social: "Prima partita con la prima squadra, prima vittoria, primo gol", ha scritto Hamza Rafia su Instagram pubblicando una foto che lo ritrae festeggiare insieme a Cristiano Ronaldo. E proprio dai social al ragazzo sono arrivati complimenti "illustri": dai compagni di squadra Alvaro Morata e Danilo a Karim Benzema, tra gli idoli del giovane trequartista della Juventus. Che proprio come l’attaccante del Real Madrid è cresciuto in Francia con il Bron Terrailon, piccola società della periferia di Lione dove è arrivato da bambino, entrando presto nelle giovanili del Lione dove la Juventus lo ha notato e lo ha strappato ai francesi nel 2019.

Il messaggio di Benzema

Le cifre dell'affare col Lione e il retroscena Cremonese

Affare da 400 mila euro più bonus che possono portare il costo dell’operazione a sfiorare i 5 milioni di euro, segnale di come la Juventus sul ragazzo ha creduto molto investendo una cifra importante. Il primo anno in Italia trascorso interamente nell’Under 23, dove ha iniziato a far intravedere tutte le sue qualità: dribbling, passaggi vincenti, gol spesso decisivi. Come quello realizzato nella finale di Coppa Italia di Serie C contro la Ternana che ha regalato ai bianconeri il trofeo. Uomo di coppa (vedendo anche il gol col Genoa, sempre in Coppa Italia), Hamza Rafia. Qualità e determinazione a servizio di Pecchia, che appena arrivato sulla panchina della Cremonese (Serie B) in questo gennaio lo ha subito chiesto alla sua società. Difficile però che la Juve decida di lasciarlo partire, visto che Hamza Rafia – oltre a gravitare sempre più nel mondo Prima squadra – è un punto fermo dell’Under 23 anche in questa stagione dove ha già collezionato 13 presenze arricchite da 2 gol e sei assist. Ora la ribalta della Prima squadra. Inseguendo Benzema e un posto fisso con i "grandi" della Juve.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche