Mandzukic: "Ibra è un animale, voglio fare come lui. Al Milan perché ho grandi ambizioni"

MILAN

L'attaccante croato ha spiegato i motivi che lo hanno portato ad accettare la nuova sfida in rossonero: "Questo è un club storico che soddisfa le mie ambizioni. Tutto il mondo è affascinato dal Milan, non solo io: non vedo l'ora di iniziare. Seguo Zlatan sin da quando ero giovanissimo, faremo grandi cose"

MANDZUKIC, FOTO DEL 1° GIORNO A MILANELLO - GLI ULTIMI 9 DEL MILAN

L'avventura di Mario Mandzukic al Milan è ufficialmente iniziata. Prima giornata da rossonero per l'attaccante croato, che dopo aver firmato il contratto ed essere stato annunciato ha spiegato ai canali ufficiali del club i motivi che lo hanno spinto ad affrontare questa nuova sfida. "Sono al Milan perché è un club storico e soddisfa pienamente le mie ambizioni - ha esordito l'ex Juventus -, tutti sappiamo cosa rappresenti questa società. Ho lavorato tanto ultimamente per meritare la chiamata di un club importante come il Milan. Nell'ultimo periodo mi sono allenato tanto e sono pronto a ripartire. Il Milan non si deve preoccupare: chi mi è vicino sa quanto io mi sia impegnato per tornare a giocare in un grande club e per lottare per vincere dei trofei".

"Io e Ibra faremo bene, felice di giocare con lui"

vedi anche

Mandzukic è del Milan: "Un vero onore essere qui"

Al Milan Mandzukic avrà come compagno di reparto Zlatan Ibrahimovic, con il quale il croato formerà una coppia "che metterà paura", come ha detto Ibra a Sky Sport. "Seguo Zlatan sin da quando ero giovanissimo - ha detto Mandzukic - e sono felice di giocare in squadra con lui. Entrambi siamo affamati di vittorie, lui è ancora un vero e proprio animale e anche io cercherò di essere lo stesso. Penso che insieme faremo molto bene". Tra i nuovi compagni anche Kjaer, con il quale Mandzukic ha già giocato nel Wolsfburg, e il connazionale Rebic: "Sono felice che Simon sia qui, insieme abbiamo vissuto un bel periodo mi fa piacere ritrovarlo. Ha dimostrato di essere una colonna della difesa del Milan. Sono contento che ci sia anche Ante. L'ho chiamato un paio di giorni fa per dirgli che sarei venuto".

"Abbiamo grandi ambizioni, darò il 100%"

MILAN

Mandzukic sfida la maledizione del 9: ci riuscirà?

In chiusura Mandzukic ha parlato dei suoi obiettivi e di quelli della squadra, prima di lasciare un messaggio ai tifosi rossoneri: "Una società come il Milan ha sempre grandi ambizioni. Anche io sono abituato ad avere grandi obiettivi e questa cosa non mi crea problemi. Giochiamo a calcio per questo. Il Milan è un club speciale, con una storia incredibile basta solo nominarlo e tutti sanno di cosa si parla. Qui hanno giocato grandissimi campioni. Tutto il mondo è affascinato dal Milan, non solo io: non vedo l'ora di inizare. Cosa posso dire ai tifosi? Che darò il massimo. Posso assicurare al 100% che cercherò di difendere i colori del Milan in ogni partita".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.