Atalanta-Lazio, nervosismo nel finale. Poi botta e risposta Gasperini-vice di Inzaghi

atalanta

L'allenatore dell'Atalanta non è particolarmente amareggiato per la sconfitta anzi vede il bicchiere mezzo pieno: "Ho visto una squadra in condizione che ha solo preso dei gol balordi. Il finale? Nervosismo ma non da parte nostra. Forse loro che spesso ci arrivano dietro...". La replica di Farris, vice di Inzaghi: "Colpa di quella Coppa Italia che è in bella mostra a Formello"

Un Gian Piero Gasperini non particolarmente deluso dopo la sconfitta rimediata in casa contro la Lazio, una gara iniziata in salita per effetto del gol di Marusic dopo 3': "Il gol iniziale ha cambiato la partita dando modo alla Lazio di giocare negli spazi - dice - Non sono deluso per la partita di oggi perché la squadra ha dimostrato di essere in condizione. Avevamo anche riaperto la partita, purtroppo abbiamo preso dei gol balordi. E' una di quelle partite decise dagli episodi, ma l'Atalanta non mi è dispiaciuta". Una gara molto diversa da quella vista mercoledì scorso in Coppa Italia: "Mercoledì scorso in 10 eravamo riusciti a fare gol chiudendoci in difesa e non concedendo niente - prosegue - Oggi dovevamo rimontare, abbiamo creato; ci credevamo anche perché avevamo energia superiore alla Lazio". Per cercare di rientrare in partita, Gasperini ha modificato anche il sistema di gioco della sua squadra passando a una difesa a quattro: "Abbiamo dovuto modificare il nostro modo di giocare - spiega - Le assenze di Hateboer e Gosens? Sono giocatori importanti, ma anche Maehle e Ruggeri hanno fatto bene, contro Lazzari non era facile. Abbiamo anche ruotato giocatori, mercoledì abbiamo una partita importante. Peccato per il terzo gol perchè l'avevamo raddrizzata". A fine gara c'è stato un po' di nervosismo: "Non da parte nostra ma da parte loro - conclude - Loro hanno quasi sempre perso nelle ultime partite con noi e spesso arrivano dietro, c’era qualche scoria rimasta dalla Coppa Italia".

Farris (vice di Inzaghi): "Forse è per quella finale di Coppa Italia..."

Senza voce, Simone Inzaghi diserta le interviste post gara e lascia la parola al suo secondo Massilimiliano Farris: "Noi abbiamo grande forza mentale, in Coppa Italia siamo usciti immeritatamente - dice - Lazio-Atalanta è diventata un classico, oggi era importante scavalcarli in classifica. Luis Alberto? La sua qualità è conosciuta a tutti. Pochi giorni fa è stato operato, ha dato disponibilità in breve tempo e oggi ha fatto una prestazione importante". Infine la stoccatina: "Nervosismo? Noi eravamo concentrati, non so se il loro nervosismo si riferisce all'aver perso la finale di Coppa Italia che sta in bella mostra a Formello. L'importante è che si chiuda in maniera civile".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport